Italia markets closed
  • Dow Jones

    34.279,81
    -203,91 (-0,59%)
     
  • Nasdaq

    15.397,47
    -140,22 (-0,90%)
     
  • Nikkei 225

    27.935,62
    +113,86 (+0,41%)
     
  • EUR/USD

    1,1316
    -0,0023 (-0,20%)
     
  • BTC-EUR

    50.577,93
    -548,19 (-1,07%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.452,90
    -16,18 (-1,10%)
     
  • HANG SENG

    23.658,92
    +183,66 (+0,78%)
     
  • S&P 500

    4.553,41
    -13,59 (-0,30%)
     

La reazione di Francesco Facchinetti

·1 minuto per la lettura
Francesco Facchinetti
Francesco Facchinetti

Francesco Facchinetti è stato aggredito e picchiato da Conor McGregor. Il produttore ha denunciato su Instagram quanto accaduto, così come sua moglie Wilma Helena Faissol.

Francesco Facchinetti picchiato da Conor McGregor: “Aggredito senza una ragione”

Francesco Facchinetti è stato aggredito e picchiato da Conor McGregor. A denunciare quanto accaduto è stata la moglie Wilma Helena Faissol, su Instagram, ma anche lo stesso produttore ha voluto spiegare cosa è accaduto. Facchinetti ha mostrato il labbro gonfio e sanguinante. “Sono stato aggredito senza una ragione proprio da Conor McGregor” ha spiegato sul social. Il campione di MMA era a Roma, per una serie di eventi a cui ha partecipato. Secondo quanto raccontato da Facchinetti, i due avrebbero parlato molto, per diverse ore, ma improvvisamente l’uomo sarebbe scattato e gli avrebbe tirato un pugno in faccia.

Francesco Facchinetti picchiato da Conor McGregor: il racconto

Non avrei mai pensato di vivere qualcosa del genere” ha dichiarato Francesco Facchinetti dopo l’aggressione “Mi ha dato un pugno in bocca e mi ha spaccato il naso davanti a dieci testimoni, i suoi amici e le sue numerose guardie del corpo” ha raccontato. Secondo Facchinetti, McGregor lo avrebbe aggredito senza nessun motivo, mentre stavano parlando. “Abbiamo parlato per più di due ore e ci eravamo anche divertiti insieme. Potevo starmene zitto e non dire niente a nessuno, ma siccome mi è andata bene e sono qui a raccontarlo, devo dire che quella persona è veramente violenta e pericolosa” ha dichiarato. “La cosa che mi rattristisce di più, oltre al fatto di essere stato uno dei fan di Conor della prima ora, è che i veri fighters non si comportano così. Sanno di avere delle armi al posto delle mani e di certo non si mettono a prendere a pugni il primo a caso che si trovano davanti. Poteva tirarlo a mia moglie, a chiunque dei miei amici in quella stanza” ha aggiunto Facchinetti.

Francesco Facchinetti picchiato da Conor McGregor: l’appello

Francesco Facchinetti ha voluto rivolgere un appello all’albergo in cui è avvenuta l’aggressione, nella speranza di diffondere le immagini che possano chiarire quanto successo. “Sono curioso se l’hotel Regis Rome, che sicuramente avrà tutti i filmati di quello che è accaduto, avrà il coraggio di far vedere cosa ha fatto e come si è comportato il sig. McGregor nelle 2 ore in cui siamo stati insieme, compresa l’aggressione. Per fortuna, ci sono stati i suoi amici che lo hanno fermato perché lui sarebbe andato avanti a picchiarmi senza ragione. Ripeto, potrei non denunciare e non fare nulla, ma siccome il Signor McGregor è recidivo a comportamenti del genere, spero che questa sia la volta buona che paghi. Confido nelle autorità e nella legge italiana. Lo abbiamo accolto come un eroe e invece è solo un bullo della peggior specie. Che delusione. Lui avrà anche 50 milioni di followers, soldi e potere, ma a me non interessa andrò dritto fino alla fine” ha dichiarato Francesco Facchinetti, pronto a denunciare il campione di MMA.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli