Italia Markets open in 1 hr 19 mins

La ristorazione italiana nel 2018 vale 229 mld, +10,6% su 2016 -2-

Mlo

Milano, 18 nov. (askanews) - Il principale mercato di riferimento per il full- service restaurant, infatti, rimane l'Asia Pacific. Per quest'area si stima una crescita più contenuta nel periodo 2018-2022 rispetto al quadriennio precedente (+4,6% CAGR 14-18 contro +2,8% CAGR 18-22), mentre si prevede uno sviluppo più rapido in Europa (+1,1%) rispetto al Nord America (+0,5%).

A livello di trend, c'è sicuramente un allargamento della proposta dei cibi funzionali ma anche degli alimenti "free-from": basti pensare che il mercato dei prodotti senza glutine, secondo le stime, duplicherà il proprio valore passando dalle 456,7 tonnellate del 2017 alle 938,7 tonnellate nel 2026. Cresce anche l'attenzione alla sostenibilità da parte di ristoranti e supermercati, a cui verrà richiesta una sempre maggiore attenzione nell'indicazione della provenienza dei prodotti e nell'offerta di packaging eco-friendly, capaci di guidare l'acquisto del 72% dei cittadini europei.

Il ristorante del futuro affianca al piacere della cucina l'intrattenimento, come dimostra la crescente popolarità dei designer restaurant. A lato di soluzioni più esclusive prende piede il formato dei grocerant, ibrido tra supermercato e ristorante, che attira l'interesse dei consumatori attenti alla convenienza e all'accessibilità dell'offerta. Si conferma la volontà del consumatore di compiere scelte informate, supportate in molti casi dai servizi di delivery, un mercato che si stima ammonterà a oltre 95 miliardi di euro nel 2019 (+17.5% anno su anno), confermandosi servizio must have per ristoranti e supermercati.