Italia markets closed
  • FTSE MIB

    17.943,11
    +70,83 (+0,40%)
     
  • Dow Jones

    26.501,60
    -157,51 (-0,59%)
     
  • Nasdaq

    10.911,59
    -274,00 (-2,45%)
     
  • Nikkei 225

    22.977,13
    -354,81 (-1,52%)
     
  • Petrolio

    35,72
    -0,45 (-1,24%)
     
  • BTC-EUR

    11.626,81
    +238,94 (+2,10%)
     
  • CMC Crypto 200

    265,42
    +1,78 (+0,68%)
     
  • Oro

    1.878,80
    +10,80 (+0,58%)
     
  • EUR/USD

    1,1650
    -0,0029 (-0,24%)
     
  • S&P 500

    3.269,96
    -40,15 (-1,21%)
     
  • HANG SENG

    24.107,42
    -479,18 (-1,95%)
     
  • Euro Stoxx 50

    2.958,21
    -1,82 (-0,06%)
     
  • EUR/GBP

    0,8992
    -0,0040 (-0,44%)
     
  • EUR/CHF

    1,0672
    -0,0013 (-0,13%)
     
  • EUR/CAD

    1,5515
    -0,0035 (-0,23%)
     

Pasticcio Roma, rischia lo 0-3 a tavolino: Diawara non inserito nella "lista giocatori"

Primo Piano
·2 minuti per la lettura
Amadou Diawara, 23 anni compiuti lo scorso 17 luglio (AP Photo/Andrew Medichini)
Amadou Diawara, 23 anni compiuti lo scorso 17 luglio (AP Photo/Andrew Medichini)

Nonostante il pareggio di sabato contro il Verona, la Roma potrebbe ritrovarsi con zero punti in classifica. Il motivo? Amadou Diawara, schierato dal primo minuto da Fonseca, nella lista ufficiale consegnata prima dell'inizio del campionato dalla Roma risulta ancora come under 22, malgrado abbia 23 anni. Per questo motivo, i giallorossi potrebbero subire una sconfitta a tavolino per 0-3.

Il regolamento, infatti, prevede che in ogni stagione le società sono tenute a stilare una lista di 25 calciatori che potranno scendere in campo durante il campionato, a cui si può aggiungere un numero illimitato di giocatori sotto i 22 anni. Diawara, classe 1997, ne ha compiuti 23 lo scorso 17 luglio e, a differenza dell'annata 2019-2020, doveva essere inserito nell'elenco degli “over” in vista della prima di Serie A, ma la Roma lo ha iscritto nuovamente in quello degli under 22. Per evitare problemi, Fonseca non avrebbe dovuto mandarlo in campo, cosa che tuttavia non è avvenuta.

Stando al precedente più recente - la sconfitta a tavolino del Sassuolo nel 2016 per non aver inserito nella lista dei 25 Antonino Ragusa - il giudice sportivo dovrebbe infliggere alla Roma lo 0-3. La società capitolina, si legge sulla Gazzetta dello Sport, potrebbe tuttavia presentare ricorso facendo leva sulla buona fede del gesto. Nell'elenco consegnato dai giallorossi risultano ancora quattro posti liberi, motivo per il quale si potrebbe pensare che l'errore sia avvenuto per una dimenticanza e non per un tentativo di frode. Questa difesa potrebbe però non bastare per rimediare a una svista che sembra un chiaro sintomo del periodo confuso che la Roma, tra cambi di società e calciomercato, sta affrontando.

VIDEO - Fonseca: “Soddisfatto della prestazione, non del risultato. Meritavamo i tre punti”