Italia markets close in 3 hours 1 minute
  • FTSE MIB

    19.123,35
    +37,40 (+0,20%)
     
  • Dow Jones

    28.210,82
    -97,97 (-0,35%)
     
  • Nasdaq

    11.484,69
    -31,80 (-0,28%)
     
  • Nikkei 225

    23.474,27
    -165,19 (-0,70%)
     
  • Petrolio

    40,19
    +0,16 (+0,40%)
     
  • BTC-EUR

    10.907,81
    +1.578,40 (+16,92%)
     
  • CMC Crypto 200

    260,11
    +15,22 (+6,21%)
     
  • Oro

    1.908,40
    -21,10 (-1,09%)
     
  • EUR/USD

    1,1825
    -0,0042 (-0,35%)
     
  • S&P 500

    3.435,56
    -7,56 (-0,22%)
     
  • HANG SENG

    24.786,13
    +31,71 (+0,13%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.178,37
    -2,33 (-0,07%)
     
  • EUR/GBP

    0,9027
    +0,0005 (+0,05%)
     
  • EUR/CHF

    1,0725
    -0,0006 (-0,06%)
     
  • EUR/CAD

    1,5562
    -0,0018 (-0,12%)
     

La televisione del futuro sta arrivando: ecco cosa bisogna sapere

Voz
·2 minuti per la lettura

Roma, 1 ott. (askanews) - La nuova era del digitale terrestre è iniziata ufficialmente il primo gennaio 2020 con l'inizio dei lavori per liberare le frequenze della banda 700 MHz, occupata finora da alcuni canali televisivi e che in futuro servirà per il 5G. Lo switch-off definitivo, secondo quanto riporta un comunicato, avverrà solamente il 30 giugno 2022, giorno in cui tutti i televisori presenti nelle abitazioni degli italiani dovranno supportare il nuovo standard trasmissivo. A cambiare non è solo lo standard per il digitale terrestre, ma anche quello del satellitare. Chi utilizza la piattaforma tivùsat deve controllare che il proprio decoder supporti il nuovo standard che andrà a sostituire quello utilizzato finora. Chi già vede canali in HD è pronto: i decoder HD sono già la grande maggioranza dei decoder satellitari tivùsat. Per verificare facilmente se il proprio decoder o il proprio televisore sia già abilitato, basta una semplice operazione: ricevi Canale 5 HD o Cine34 tramite il satellite? Se vedi questi canali in HD non devi fare nulla. Altrimenti ti basterà sostituire il tuo attuale decoder con uno HD o 4K tivùsat per ricevere tutto gratuitamente. In alternativa, potrai continuare a ricevere i canali digitali Mediaset e tutti i canali presenti via satellite con il tuo televisore HD (o Ultra HD 4K) e una CAM tivùsat inserita nel televisore. Per continuare a guardare tutti i canali della Rai, Mediaset e tutti i canali presenti su tivùsat basta usare una CAM certificata tivùsat e accedere alla piattaforma satellitare gratuita. Grazie al DVB-S2 è possibile vedere i canali nazionali con una qualità maggiore, Entro la fine dell'anno Mediaset e molte altre emittenti trasmetteranno via satellite su tivùsat tutti i canali digitali solo in alta qualità. Questo significa che per continuare a vedere Iris, La5, Mediaset Extra, Mediaset Italia 2, TGCOM24, 20 Mediaset, TopCrime, Focus, Cine34, Boing, Cartoonito, Cielo, TV8, La7d, Nove, DMAX, Real Time, K2, Frisbee e tutti i canali TGR RAI sarà necessario un decoder satellitare HD o 4K. Nel dettaglio, si legge, tra fine novembre e il 1° dicembre Nove, DMAX, Real Time, Cielo e Tv8 trasmetteranno solo in HD. K2 e Frisbee saranno visibili solo con un decoder HD o 4K. Dal 18 dicembre Rai ha annunciato che i 22 canali del TG Regionale saranno tutti visibili su tivùsat ma solo con un decoder satellitare HD o 4K. Dal 31 dicembre Mediaset trasmetterà via satellite tutti i suoi canali digitali solamente in alta qualità e così anche altri canali tra cui La7d. Con un qualsiasi televisore certificato "la tivù" o "la tivù4K" sai che sei già pronto per il futuro, senza preoccuparti dei cambi tecnologici in arrivo (altre informazioni si trovano al link https://www.tivusat.tv/s2).