Italia markets open in 4 hours 29 minutes
  • Dow Jones

    35.719,43
    +492,40 (+1,40%)
     
  • Nasdaq

    15.686,92
    +461,76 (+3,03%)
     
  • Nikkei 225

    28.774,05
    +318,45 (+1,12%)
     
  • EUR/USD

    1,1294
    +0,0022 (+0,19%)
     
  • BTC-EUR

    44.647,74
    -721,05 (-1,59%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.303,75
    -17,53 (-1,33%)
     
  • HANG SENG

    24.043,31
    +59,65 (+0,25%)
     
  • S&P 500

    4.686,75
    +95,08 (+2,07%)
     

La trasmissione Eduradio per il carcere si presenta a Mattarella

·1 minuto per la lettura

Bologna, 30 lug. (askanews) - A Bologna per commemorare le vittime delle stragi di Ustica e dell'attentato alla stazione del 2 agosto 1980, Sergio Mattarella ha incontrato in mattinata i volontari del carcere della Dozza che, in piena emergenza Covid-19, hanno dato vita alla trasmissione radiofonica "Liberi dentro - Eduradio" per informare e continuare a fare didattica con i detenuti. Il presidente della Repubblica, durante l'incontro in arcivescovado pochi minuti prima della messa in duomo, ha potuto conoscere anche Ferruccio Laffi, sopravvissuto all'eccidio di Monte Sole, a Marzabotto, per mano dei nazisti il 30 settembre del 1944. L'uomo, di 92 anni, era accompagnato da suor Agnese della Comunità della Piccola Famiglia dell'Annunziata, nipote di don Giuseppe Dossetti, amico del papà del capo dello Stato Bernardo Mattarella. I volontari di Eduradio, Caterina Bombarda, Ignazio De Francesco, Stefania Armati, Roberto Lolli e Paola Piazzi, hanno consegnato al presidente una breve biografia di Giuseppe Dossetti che "crediamo parli ancora alla vita e alle coscienze degli italiani attenti alla costruzione di una vita sociale più giusta e alla ricerca di una democrazia sostanziale" come hanno scritto nella lettera allegata al libro.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli