Italia markets closed
  • Dow Jones

    33.471,44
    -475,66 (-1,40%)
     
  • Nasdaq

    10.980,72
    -259,21 (-2,31%)
     
  • Nikkei 225

    27.885,87
    +65,47 (+0,24%)
     
  • EUR/USD

    1,0470
    -0,0027 (-0,26%)
     
  • BTC-EUR

    16.216,83
    -78,22 (-0,48%)
     
  • CMC Crypto 200

    399,40
    -2,41 (-0,60%)
     
  • HANG SENG

    19.441,18
    -77,11 (-0,40%)
     
  • S&P 500

    3.926,10
    -72,74 (-1,82%)
     

La tregua per il lutto è finita: The Crown torna a preoccupare i Reali

THIERRY SALIOU / AFP

AGI - Non poteva capitare in un momento peggiore la nuova serie di The Crown, che esce a novembre: racconterà la lotta senza quartiere tra Lady Diana e Carlo, ora nuovo re, e dunque riporterà alla memoria gli anni più bui dell'allora principe, a soli due mesi dall'inizio del suo regno.

La popolarità di Carlo è migliorata da quando è salito sul trono, ma ora Buckingham Palace teme un colpo di immagine. Un trailer pubblicato nel fine settimana mostra Carlo, interpretato da Dominic West, e Diana, interpretata da Elizabeth Debicki, che si preparano per le clamorose interviste televisive sulla loro relazione.

La clip, che dà il tono alla nuova serie, fa sentire la voce di un giornalista televisivo immaginario che descrive le loro azioni come "una guerra totale". Buckingham dunque è subito corsa ai ripari. Una fonte autorevole del Palazzo ha voluto ricordare che The Crown "è una commedia, non un documentario", a conferma che vuole prenderne le distanze.

Netflix, dal canto suo - che nei giorni del lutto ha sospeso le riprese della nuova serie, la sesta, quella sui principi più giovani e la 'Megxit' - non ha voluto rimandare la programmazione di novembre che racconterà in particolare l'Annus Horribilis di Elisabetta II: correva l'anno 1992 e in pochi mesi le toccò vedere l'incendio scoppiato nel castello di Windsor e -cosa ben peggiore- le separazioni dei figli maschi, il principe Andrea e Carlo, dalle rispettive mogli, e il divorzio della principessa Anna da Mark Phillips.