Italia Markets close in 6 hrs 43 mins

Labomar incanta al debutto a Piazza Affari con +20%

Redazione Finanza
·1 minuto per la lettura

DEbutto con il botto a Piazza Affari per Labomar, azienda specializzata nel campo di integratori alimentari, dispositivi medici, cosmetici, rientranti nel più ampio settore della nutraceutica. IL titolo si avvia a chiudere con un balzo di oltre +20% a quota 7,229 euro. Labomar è la decima ammissione, insieme a Franchi Umberto Marmi, dall’inizio dell’anno su AIM Italia. E' salito aa 129 il numero delle società attualmente quotate sul mercato dedicato alle piccole e medie imprese. In fase di collocamento la società ha raccolto 29,9 milioni di euro, di cui 3,9 milioni di euro in vendita riservati all’esercizio dell’opzione greenshoe. Il flottante al momento dell’ammissione è del 19,86%, assumendo l’integrale esercizio dell’opzione greenshoe e la capitalizzazione è pari a circa 110,9 milioni di euro. “La quotazione ci consentirà di sostenere le strategie di crescita dei prossimi anni, per linee interne ed esterne, e di aumentare il nostro impegno nelle attività di R&D", ha commentato oggi Walter Bertin, Fondatore e Amministratore Delegato di Labomar, che aggiunge: "In questi anni abbiamo lavorato con l’obiettivo di essere un partner innovativo e affidabile per i nostri clienti e oggi siamo una realtà riconosciuta e apprezzata nel nostro Paese e nei principali mercati internazionali”.