Italia markets closed
  • FTSE MIB

    21.354,65
    +60,79 (+0,29%)
     
  • Dow Jones

    31.097,26
    +321,83 (+1,05%)
     
  • Nasdaq

    11.127,84
    +99,11 (+0,90%)
     
  • Nikkei 225

    25.935,62
    -457,42 (-1,73%)
     
  • Petrolio

    108,46
    +2,70 (+2,55%)
     
  • BTC-EUR

    18.475,14
    -1.144,21 (-5,83%)
     
  • CMC Crypto 200

    420,84
    +0,70 (+0,17%)
     
  • Oro

    1.812,90
    +5,60 (+0,31%)
     
  • EUR/USD

    1,0426
    -0,0057 (-0,54%)
     
  • S&P 500

    3.825,33
    +39,95 (+1,06%)
     
  • HANG SENG

    21.859,79
    -137,10 (-0,62%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.448,31
    -6,55 (-0,19%)
     
  • EUR/GBP

    0,8622
    +0,0015 (+0,17%)
     
  • EUR/CHF

    1,0003
    -0,0005 (-0,05%)
     
  • EUR/CAD

    1,3434
    -0,0056 (-0,42%)
     

Lactalis Bu Castelli, sindacati: necessario tavolo unico nazionale

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 7 giu. (askanews) - E' neecssario un tavolo unico nazionale per la vertenza Lactalis Bu Castelli. Lo affermano in una nota le organizzazioni sindacali Fai-Cisl, Flai-Cgil, Uila-Uil, dopo l'incontro al Mise con la dirigenza Lactalis.

"Il Mise, nel coordinare l'incontro - affermano i sindaacti -, ha comunicato che a seguito di recenti disposizioni interne non può convocare il tavolo di crisi richiesto dai sindacati, mettendo comunque a disposizione delle parti tutte le competenze in capo al Ministero, compresa la disponibilità del Ministero del Lavoro. Fai, Flai e Uila hanno espresso la loro contrarietà rispetto a questa decisione che rischia di frammentare la vertenza nazionale".

"L'azienda - proseguono i sindacati - ha ribadito la chiusura degli stabilimenti di Reggio Calabria e di Ponte Buggianese nonché gli esuberi nello stabilimento di Santa Rita, rendendosi pero disponibile ad individuare ogni strumento possibile per ridurre l'impatto sociale, compresa l'adesione ad un possibile progetto di reindustrializzazione per il sito di Reggio Calabria".

"Fai, Flai e Uila - conclude la nota dei sindacati - hanno ribadito la necessità di un tavolo unico nazionale, alla presenza delle rappresentanze, delle strutture territoriali e delle istituzioni regionali, affinché ci sia la più ampia partecipazione e il contributo di tutti i soggetti coinvolti, indispensabile per garantire la continuità produttiva ed occupazionale, che resta l'obiettivo principale da perseguire".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli