Italia Markets closed

Lactalis, Coldiretti: salmonella, bene ritiro latte in polvere

Glv

Roma, 14 gen. (askanews) - Il ritiro in 83 Paesi di oltre 12 milioni di scatole di latte in polvere dello stabilimento francese di Craon a rischio salmonella deciso dalla Lactalis "è l'ultimo della serie di allarmi alimentari che hanno portato il 68% degli italiani a essere preoccupati dell'impatto di quello che mangiano sulla salute, per effetto del ripetersi degli scandali sul cibo". Lo afferma la Coldiretti sulla base di un'indagine realizzata con Ixè.

"Sono importanti le misure per affrontare l'emergenza - sottolinea l'organizzazione agricola - ma occorre intervenire con interventi strutturali di fronte agli scandali che si rincorrono e si propagano rapidamente a livello planetario. Con la globalizzazione degli scambi commerciali e delle informazioni le emergenze si diffondono rapidamente nei diversi Paesi e continenti e le maggiori preoccupazioni sono determinate dalla difficoltà di rintracciare rapidamente i prodotti a rischio per toglierli dal commercio, con pericolose conseguenze per la salute dei cittadini ma anche sul piano economico per gli effetti sui consumi poichè non si riesce a confinare l'emergenza".

"L'esperienza di questi anni - conclude la Coldiretti - dimostra l'importanza di un'informazione corretta, con l'obbligo di indicare in indicare in etichetta l'origine dei prodotti che va esteso a tutti gli alimenti senza attendere che si verifichino altre emergenze, ma anche la necessità di togliere il segreto sui flussi commerciali con l'indicazione pubblica delle aziende che importano i prodotti dall'estero per consentire interventi rapidi e mirati".