Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.718,81
    -12,08 (-0,05%)
     
  • Dow Jones

    34.347,03
    +152,97 (+0,45%)
     
  • Nasdaq

    11.226,36
    -58,96 (-0,52%)
     
  • Nikkei 225

    28.283,03
    -100,06 (-0,35%)
     
  • Petrolio

    76,28
    -1,66 (-2,13%)
     
  • BTC-EUR

    15.818,23
    -166,47 (-1,04%)
     
  • CMC Crypto 200

    386,97
    +4,32 (+1,13%)
     
  • Oro

    1.754,00
    +8,40 (+0,48%)
     
  • EUR/USD

    1,0405
    -0,0008 (-0,07%)
     
  • S&P 500

    4.026,12
    -1,14 (-0,03%)
     
  • HANG SENG

    17.573,58
    -87,32 (-0,49%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.962,41
    +0,42 (+0,01%)
     
  • EUR/GBP

    0,8595
    +0,0005 (+0,05%)
     
  • EUR/CHF

    0,9837
    +0,0023 (+0,23%)
     
  • EUR/CAD

    1,3906
    +0,0028 (+0,20%)
     

Lagarde: alzeremo tassi Bce a livelli che facciano calare inflazione

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 18 nov. (askanews) - La Banca centrale europea continuerà ad alzare i tassi di interesse, fino a raggiungere "livelli in grado di far tornare l'inflazione al nostro obiettivo di medio termine (2% simmetrico) in maniera tempestiva". E "limitarsi a rimuovere l'accomodamento monetario", cioè portare i tassi al livello ritenuto di neutralità "potrebbe non bastare": potrebbero quindi servire livelli dei tassi restrittivi. E' il messaggio lanciato dalla presidente della Bce, Christine Lagarde intervenendo allo European banking Congress a Francoforte.

E oltre ad agire sui tassi, che sono la prima linea di intervento "nel contesto attuale - ha aggiunto - è appropriato che il bilancio (della Bce) venga normalizzato in maniera misurata e prevedibile". Che significa anche ridurre la mole degli stock di titoli accumulati con i vari programmi anticrisi degli anni scorsi.

"A dicembre - ha ribadito Lagarde - definiremo i principi chiave per ridurre i nostri stock di titoli nei nostri portafogli". Ma "parallelamente, i nostri strumenti per preservare l'ordinata trasmissione della politica monetaria", in particolare la flessibilità sui rinnovi di titoli nel programma Pepp e il nuovo meccanismo antispread (Tpi) "resteranno attivi", ha assicurato Lagarde.