Italia Markets open in 1 hr 56 mins

L'allarme dell'Istat: mai così pochi bambini


La popolazione italiana continua a diminuire secondo quanto segnalato dall'Istat nell'annuale rapporto sugli indicatori demografici. Al primo gennaio 2020, infatti, i residenti ammontano a 60 milioni e 317mila, ovvero sia 116mila in meno rispetto allo stesso periodo del 2018.

Ricambio naturale bassissimo

La ragione di questa diminuzione sta soprattutto nel fatto che ci sono sempre meno nascite e sempre più decessi: ogni 100 persone decedute arrivano solo 67 bebè, contro i 96 di dieci anni fa. In generale in tutto il 2019 è stato registrato il livello di ricambio naturale più basso degli ultimi 102 anni (435mila neonati contro 647mila decessi). Il numero medio di figli per donna è di 1,29 e si diventa mamme in media intorno ai 32,1 anni.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE - Felice come un bambino

Sale la speranza di vita

La buona notizia, a fronte del numero così basso di bambini, è che sale la speranza di vita (a 85,3 anni per le donne e a 81 per gli uomini). Rispetto al 2018 l'incremento è pari infatti a 0,1 decimi di anno, corrispondente a un mese di vita in più. Il rapporto segnala infine un ulteriore rialzo dell'età media: 45,7 anni al primo gennaio 2020.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE - Bambini felici con il teatro