L'analisi Opzioni per FtseMib, Eurostoxx, Dax del 5 dicembre

QUOTAZIONI CORRELATE

SimboloPrezzoVariazione
^GDAXI10.587,77+58,18

Vediamo l’Analisi legata al mercato delle Opzioni, che serve soprattutto per comprendere meglio cosa pensano i grossi Operatori in Opzioni sui Sottostanti per i prossimi giorni e per individuare potenziali livelli di Supporto/Resistenza considerati di rilievo dagli Opzionisti sull’Indice FtseMib, Eurostoxx e Dax (Xetra: ^GDAXI - notizie) .

Il Calcolo è basato principalmente su dei calcoli che derivano dai dati dell’Open Interest per i vari Strike delle Opzioni sulla scadenza più vicina,ovvero quella di dicembre. Questo calcolo tiene anche conto della dinamica dei valori dell’Open Interest ed ha valenza soprattutto per i prossimi giorni, poiché le dinamiche di questi livelli non cambiano rapidamente a meno di forti ed inaspettati movimenti del sottostante.

I calcoli sono stati effettuati con i dati di chiusura del 5 dicembre.

Vediamo l’Indice FtseMib che, al momento di calcolo, valeva 15954.

Le distanze fra gli strike sono di 500 punti.

Livelli di Supporto più rilevanti: 15000 (medio) - 14500 (debole).

Livelli di Resistenza più rilevanti: 16500-17000 (forte)- da 17500-18000-19000 (medio/forte) Livelli di indifferenza: tra 15000 e 16500.

Particolari variazioni come Strike rispetto alla precedente settimana: aumento di Put 15500 e 16500- diminuzione di Call 16000 e 17000. Si ha un’indicazione che i supporti/resistenze si stiano alzando.

L’interpretazione generale è che eventuali ribassi hanno forti supporti a 15000 – eventuali rialzi hanno forti resistenze a 16500-17000.

Rapporto Put/Call del grafico: 0,79 in linea con la scorsa settimana e ben sotto alla media.

Passiamo all’Indice Eurostoxx che, al momento di calcolo, valeva 2592.

Le distanze fra gli strike sono di 25 e 50 punti.

, Livelli di Supporto più rilevanti: 2450-2400-2350 (Supporto debole) – 2300-2200-2100 (medio/forte) – 2000 (molo forte).

Livelli di Resistenza più rilevanti: 2600-2650 (medio/forte) – 2700 (forte).

Livelli di indifferenza: tra 2400 e 2650.

Particolari variazioni come Strike rispetto alla precedente settimana: aumento di Put 2400-2500- diminuzione di Call 2600-2650-2700. Un segnale di livelli di Supporto e Resistenza che si stanno alzando.

L’interpretazione generale è che eventuali ribassi hanno un buon Supporto a 2450/24000 – eventuali rialzi hanno buone Resistenze crescenti fino a 2700. Il fatto che a 2550 (ovvero sotto gli attuali livelli di prezzo) ci sia un buon numero di Call denota che il rialzo ha parzialmente sorpreso gli opzionisti per rapidità.

Rapporto Put/Call del grafico: 1,38 in leggera rialzo rispetto alla scorsa settimana e leggermente superiore alla media.

Passiamo all’Indice Dax che, al momento di calcolo, valeva 7454.

Le distanze fra gli strike sono di 50 punti.

Livelli di Supporto più rilevanti: 7200-7100 (basso) – 7000 fino a 6800 (medio) Livelli di Resistenza più rilevanti: 7500-7600-7700 (forte) – 8000 (molto forte).

Livelli di indifferenza: tra 7200 e 7500.

Particolari variazioni come Strike rispetto alla precedente settimana: aumento di Put 7100-7200-7300 – diminuzione di Call 7250 e 7400 - aumento di Call 8000 – un chiaro segnale di Supporti/Resistenze che si stanno alzando. L’interpretazione generale è che eventuali ribassi hanno supporti a 7200- eventuali rialzi hanno forti resistenze a partire da 7500. Il fatto che a 7400 (ovvero sotto gli attuali livelli di prezzo) ci sia un buon numero di Call denota che il rialzo ha parzialmente sorpreso gli opzionisti per rapidità.

, Rapporto Put/Call del grafico: 1,02 in linea con la scorsa settimana ed inferiore alla media.

Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online

Azioni in evidenza

  • Riflettori su Piazza Affari
    Riflettori su Piazza Affari
    NomePrezzoVar.% Var.
    0,000,00%
    FNC.MI
    2,186+0,012+0,55%
    UCG.MI
    2,014+0,033+1,67%
    ISP.MI
    0,237+0,002+0,68%
    BMPS.MI
    0,815+0,008+1,05%
    TIT.MI
    13,61+0,26+1,95%
    ENI.MI
    3,978+0,026+0,66%
    ENEL.MI
    2,842-0,014-0,49%
    MS.MI
    0,000,00%
    F.MI

Titoli caldi

  • I più scambiati
    I più scambiati
    NomePrezzoVar.% Var.
    2,014+0,033+1,67%
    ISP.MI
    2,186+0,012+0,55%
    UCG.MI
    0,3775-0,0005-0,13%
    PMI.MI
    0,815+0,008+1,05%
    TIT.MI
    0,416+0,007+1,79%
    SPM.MI
  • Maggiori rialzi %
    Maggiori rialzi %
    NomePrezzoVar.% Var.
    1,934+0,104+5,68%
    ELC.MI
    1,278+0,058+4,75%
    TFI.MI
    6,11+0,27+4,62%
    PRT.MI
    1,079+0,039+3,75%
    CSP.MI
    0,4197+0,0131+3,22%
    MLM.MI
  • Maggiori ribassi %
    Maggiori ribassi %
    NomePrezzoVar.% Var.
    0,1765-0,0063-3,45%
    POL.MI
    2,64-0,09-3,37%
    NICE.MI
    1,34-0,03-2,19%
    BIM.MI
    0,4023-0,0077-1,88%
    FNM.MI
    1,414-0,026-1,81%
    ITW.MI
  •  
    Ultime quotazioni consultate
    Nome Prezzo Variazione Var. %Grafico 
    I codici visualizzati più di recente compaiono automaticamente in questo spazio usando questo campo ricerca:
    È necessario abilitare i cookie del browser per visualizzare le ultime quotazioni.
  • Notizie sulle quotazioni recenti

    •  
      Accedi per visualizzare le quotazioni nei tuoi portafogli.