Italia Markets closed

L'analisi tecnica sui principali listini europei

Investimenti Bnp Paribas
 

FTSE MIB

Il Ftse Mib ha chiuso la seduta di ieri con un ribasso dell’1,1%, tornando nuovamente al di sotto dei 21.500 punti. Dopo un’apertura sottotono, l’indice italiano ha accelerato verso il basso infrangendo il supporto collocato a 21.558 punti fino a toccare il minimo a 21.337 punti. Sotto il profilo grafico, la rottura al ribasso dei 21.283 punti potrebbe provocare discese verso 21.020 e 20.716 punti. Invece, il superamento dei 21.771 punti aprirebbe la strada verso i successivi target a 22.000 e 22.293 punti.

SCENARIO RIALZISTA

Long sopra 21.771 punti, con stop sotto 21.500 punti. Target a 22.000 e 22.293 punti.

SCENARIO RIBASSISTA

Short sotto 21.283 punti, con stop sopra 21.400 punti. Target a 21.020 e 20.716 punti.

EUROSTOXX 50

Sessione negativa anche per l’Euro Stoxx 50 che è arretrato dell’1,1%, interrompendo così il tentativo di recupero dai forti ribassi di inizio ottobre. Dal grafico intraday si denota la debolezza dell’indice europeo che ha infranto al ribasso il livello chiave a 3.450 punti senza riuscire più a recuperarlo. In tale scenario, con un ritorno sotto i 3.400 punti, i primi target si collocano a 3.350 e 3.300 punti. Al rialzo, invece, con il superamento dei 3.500 punti, l’indice potrebbe mettere nel mirino le successive resistenze a 3.550 e 3.600 punti.

SCENARIO RIALZISTA

Long sopra 3.500 punti, con stop sotto 3.450 punti. Target a 3.550 e 3.600 punti.

SCENARIO RIBASSISTA

Short sotto 3.400 punti, con stop sopra 3.450 punti. Target a 3.350 e 3.300 punti.

DAX

Il Dax ha terminato la seduta con una perdita dell’1,1%, tornando nei pressi della soglia psicologica dei 12.000 punti. In intraday, l’andamento a ribasso dell’indice tedesco ha comportato la rottura di due livello importati per poi ritracciare leggermente verso il finale di giornata. Sotto il profilo tecnico, con la rottura al ribasso dei 11.878 punti il Dax potrebbe virare verso i successivi supporti a 11.758 e 11.567 punti. Al contrario, sarà necessario il break dei 12.100 punti per dare ulteriore sfogo ai rialzisti verso i target a 12.291 e 12.391 punti.

SCENARIO RIALZISTA

Long sopra 12.100 punti, con stop sotto 11.900 punti. Target a 12.291 e 12.391 punti.

SCENARIO RIBASSISTA

Short sotto 11.878 punti, con stop sopra 12.000 punti. Target a 11.758 e 11.567 punti.

Autore: Investimenti Bnp Paribas Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online