Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.352,46
    +151,02 (+0,68%)
     
  • Dow Jones

    29.910,37
    +37,90 (+0,13%)
     
  • Nasdaq

    12.205,85
    +111,44 (+0,92%)
     
  • Nikkei 225

    26.644,71
    +107,40 (+0,40%)
     
  • Petrolio

    45,53
    -0,18 (-0,39%)
     
  • BTC-EUR

    14.070,91
    +29,33 (+0,21%)
     
  • CMC Crypto 200

    329,29
    -8,20 (-2,43%)
     
  • Oro

    1.781,90
    -23,60 (-1,31%)
     
  • EUR/USD

    1,1963
    +0,0050 (+0,42%)
     
  • S&P 500

    3.638,35
    +8,70 (+0,24%)
     
  • HANG SENG

    26.894,68
    +75,23 (+0,28%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.527,79
    +16,85 (+0,48%)
     
  • EUR/GBP

    0,8986
    +0,0070 (+0,78%)
     
  • EUR/CHF

    1,0817
    +0,0020 (+0,18%)
     
  • EUR/CAD

    1,5524
    +0,0022 (+0,14%)
     

Landini a Conte: nel 2021 piano straordinario per creare lavoro

Mlp
·1 minuto per la lettura

Roma, 13 nov. (askanews) - "Il prossimo anno deve essere l'avvio di un piano straordinario per creare lavoro e non far licenziare le persone. Il Paese ha questa esigenza". Lo ha detto il leader della Cgil, Maurizio Landini, nel confronto con il premier Giuseppe Conte. L'occasione è la prima giornata dell'iniziativa "Futura: lavoro, ambiente, innovazione" promossa dalla Cgil. "Sicuramente il blocco dei licenziamenti e la proroga della cassa integrazione fino alla primavera credo - ha spiegato Landini - sia stata una cosa molto importante e intelligente che abbiamo fatto insieme con il consenso di tutti i soggetti. E' il momento di non far chiudere le imprese ma anche di non far licenziare le persone".