Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.621,72
    -63,95 (-0,26%)
     
  • Dow Jones

    34.429,88
    +34,87 (+0,10%)
     
  • Nasdaq

    11.461,50
    -20,95 (-0,18%)
     
  • Nikkei 225

    27.777,90
    -448,18 (-1,59%)
     
  • Petrolio

    80,34
    -0,88 (-1,08%)
     
  • BTC-EUR

    16.092,25
    -119,31 (-0,74%)
     
  • CMC Crypto 200

    404,33
    +2,91 (+0,72%)
     
  • Oro

    1.797,30
    -3,80 (-0,21%)
     
  • EUR/USD

    1,0531
    +0,0002 (+0,02%)
     
  • S&P 500

    4.071,70
    -4,87 (-0,12%)
     
  • HANG SENG

    18.675,35
    -61,09 (-0,33%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.977,90
    -6,60 (-0,17%)
     
  • EUR/GBP

    0,8576
    -0,0009 (-0,10%)
     
  • EUR/CHF

    0,9871
    +0,0010 (+0,10%)
     
  • EUR/CAD

    1,4193
    +0,0068 (+0,48%)
     

Landini: scuola riapra, poi riforma per obbligo dai... -2-

Rimini, 23 ago. (askanews) - Allo stesso tempo, secondo Landini "bisognerebbe fare in modo che il tempo pieno si estendesse da per tutto. Così come c'è un problema di riforma e di investimento sull'università. Noi in Europa siamo tra i paesi che nella fascia da 30 a 34 anni abbiamo il livello di laureati tra i più bassi d'Europa e molti dei nostri laureati se ne stanno andando dal nostro paese". Quindi da un certo punto di vista oggi "mettere al centro il diritto soggettivo della formazione, che non è solo per i giovani fino ai 25 anni ma per tutte le età, pone un tema nuovo, la formazione deve diventare un diritto permanente che accompagna lungo tutta l'arco della vita. Questa cosa ha un impatto grandissimo anche con una riforma del sistema dell'istruzione del nostro paese. Mettere nelle condizioni le persone di avere le conoscenze è la condizione di poterle rendere più libere nel lavoro e di realizzarsi".