Italia markets closed

Landini: serve provvedimento governo che dica quali attività sospese

Red/Vep

Roma, 21 mar. (askanews) - "La Cgil, come finora ha sempre fatto, chiede al Governo un ulteriore atto di responsabilità per evitare che la paura della gente si trasformi in rabbia: vanno sospese tutte le attività che non sono essenziali". Così il segretario generale della Cgil Maurizio Landini al termine della videoconferenza che si è tenuta questa sera tra Governo, sindacati e imprese.

"Serve un provvedimento del Governo che stabilisca quali attività possano essere sospese. In quelle essenziali - sottolinea il leader della Cgil - vanno garantite le norme di sicurezza e i dispositivi di protezione individuale, come previsto nel protocollo firmato la settimana scorsa da Governo e parti sociali. Inoltre, vanno date risposte, certezze e indicazioni a chi lavora per garantire i servizi essenziali a tutti noi".