Italia markets closed
  • FTSE MIB

    27.061,40
    -508,60 (-1,84%)
     
  • Dow Jones

    34.265,37
    -450,02 (-1,30%)
     
  • Nasdaq

    13.768,92
    -385,10 (-2,72%)
     
  • Nikkei 225

    27.522,26
    -250,67 (-0,90%)
     
  • Petrolio

    84,83
    -0,72 (-0,84%)
     
  • BTC-EUR

    31.219,76
    -1.428,55 (-4,38%)
     
  • CMC Crypto 200

    870,86
    +628,18 (+258,85%)
     
  • Oro

    1.836,10
    -6,50 (-0,35%)
     
  • EUR/USD

    1,1348
    +0,0031 (+0,27%)
     
  • S&P 500

    4.397,94
    -84,79 (-1,89%)
     
  • HANG SENG

    24.965,55
    +13,20 (+0,05%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.229,56
    -70,05 (-1,63%)
     
  • EUR/GBP

    0,8370
    +0,0053 (+0,64%)
     
  • EUR/CHF

    1,0341
    -0,0033 (-0,32%)
     
  • EUR/CAD

    1,4273
    +0,0133 (+0,94%)
     

L'annuncio del sottosegretario alla Salute Sileri: "Con la terza dose durerà 9 mesi"

·1 minuto per la lettura
covid Sileri green pass
covid Sileri green pass

A partire dal 15 dicembre, con la somministrazione della terza dose, il certificato verde avrà una durata di 9 mesi. Lo ha annunciato il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri. In un’esclusiva rilasciata a Timeline su Sky TG24, Sileri ha fatto un bilancio di qual è stato l’impatto dei vaccini specie nell’ultimo periodo. “l’aumento delle prime (dosi) è in assoluto quello più importante”, ha affermato Sileri.

Covid Sileri green pass, ridotta la durata della certificazione

“La certificazione verde, nel momento in cui una persona fa la terza dose, ha una durata di nove mesi, e questo a decorrere dal 15 di dicembre quando tutti i Green pass verranno aggiornati con una riduzione di quella che era la durata iniziale di 12 mesi”.

Questo l’importante annuncio del sottosegretario alla Salute Sileri. Si tratta di un cambiamento significativo che andrà ad impattare notevolmente sulla protezione collettiva, in una fase delicata dove la priorità è quella di scacciare per quanto possibile la quarta ondata.

Covid Sileri green pass, “Aumento prime dosi il più importante”

Un aspetto che il sottosegretario alla Salute ha portato all’attenzione è stato l’aumento della somministrazione delle prime dosi che ha portato progressivamente a ridurre il numero della popolazione non vaccinata: “l’aumento delle prime è in assoluto quello più importante, perché avevamo circa 2,5 milioni di persone sopra i 50 anni ancora non vaccinate, che sono quelle poi più a rischio durante questa quarta ondata, e prevalentemente chi va in terapia intensiva oggi non è vaccinato”.

Covid Sileri green pass, “Non ci sarà una carenza di scorte dei vaccini”

Infine Sileri ha sottolineato come non avremo una carenza di scorte dei vaccini “anzi inizierà anche la vaccinazione della popolazione pediatrica […] possiamo andare avanti aumentando le prime dosi, come sta accadendo, e procedendo con le terze dosi”.

A tal proposito ha anche spiegato: “Credo sia entrata ormai nella convinzione della popolazione la necessità di un Green pass rafforzato che ci farà andare oltre questa quarta ondata, in protezione e senza chiusure”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli