Italia markets closed

Lavorare con la laurea in Lingue: quali professioni si possono svolgere?

info@wecanjob.it (WeCanJob.it)

Lavorare con la laurea in Lingue: quali professioni si possono svolgere?

Lavorare con la laurea in Lingue: quali professioni si possono svolgere?

Quali professioni si possono svolgere con una laurea in Lingue? Quali le principali opportunità dal punto di vista professionale? In questo articolo vedremo le diverse strade che si possono percorrere sia con il titolo di studi triennali sia con uno magistrale, più specializzato.

Quante volte ci siamo sentiti dire: “che lavoro vuoi fare da grande?”, la risposta non è sempre chiara e immediata per tutti. Arriva un momento, però, in cui è necessario cercare la risoluzione a questo quesito vagliando tutte le opportunità. Avere un quadro definito sugli sbocchi professionali inerenti a ogni percorso formativo può essere un buon punto di inizio.

Per quanto riguarda la laurea in Lingue, va prima di tutto detto che esistono vari corsi di studi:

  • laurea triennale: nella classe L-11 ­- Lingue e culture moderne del DM 270/04, corrispondente alla vecchia classe 11 del DM 509/99;
  • lauree magistrali: nella classe LM-36 - Lingue e letterature dell'Africa e dell'Asia del DM 270/04 (corrispondente alla vecchia laurea specialistica nella classe 41/S - Lingue e letterature afroasiatiche del DM 509/99); nella classe LM-37 - Lingue e letterature moderne europee e americane del DM 270/04 (corrispondente alla vecchia laurea specialistica nella classe 42/S Lingue e letterature moderne euroamericane del DM 509/99); nella classe LM-38 - Lingue e letterature moderne per la comunicazione e la cooperazione internazionale del DM 270/04 (corrispondente alla vecchia laurea specialistica nella classe 43/S Lingue straniere per la comunicazione internazionale del DM 509/99).

Lavorare con la laurea in Lingue e culture moderne: statistiche di occupazione

Vedremo adesso, attraverso i dati offerti da AlmaLaurea aggiornati al 2018, alcune informazioni generali su ogni corso di studi. In particolare, ci soffermeremo ad analizzare il tasso di occupazione di ogni percorso formativo a 1 anno dal conseguimento della laurea.

Nel caso della laurea in Lingue e culture moderne, 1 anno dopo la laurea:

  • il 35,1% dei neolaureati lavora;
  • di questi, il 48% circa ha iniziato a lavorare dopo il conseguimento del titolo di studi;
  • il 14,3% dei lavoratori ha un contratto a tempo indeterminato, il 45,6% è stato inquadrato con un contratto di lavoro non standard e l’11,8% ha un contratto formativo.

Indagini di occupazione sui laureati in Lingue e letterature dell'Africa e dell'Asia

Per quanto riguarda il corso di laurea magistrale in Lingue e letterature dell’Africa e dell’Asia ci possiamo affidare a un ristretto campione di studenti che hanno risposto al questionario Almalaurea (200-300 intervistati). Per questo tipo di corso di studi vedremo le statistiche di occupazione a 1 anno, a 3 anni e a 5 anni dalla laurea.

  • Dopo 1 anno: Il 54,4% degli ex-studenti ha già trovato lavoro; di questi, il 17,5% prosegue il lavoro iniziato prima della laurea e il 65% ha iniziato a lavorare al termine del percorso universitario; il 22,5% ha un contratto a tempo indeterminato, il 41% circa ha un contratto di lavoro non standard e il 10% è inquadrato con un contratto formativo. 
  • Dopo 3 anni: il 75% degli intervistati lavora (il 68% circa ha iniziato a lavorare dopo la laurea); il 35% ha un contratto a tempo indeterminato, poco meno dell’11% ha un contratto formativo e il 30,8% è inquadrato con un contratto non standard.
  • Dopo 5 anni: lavora il 78,3% dei laureati; di questi, il 53,8% ha un contratto a tempo indeterminato, il 24,4% è stato assunto con un contratto non standard e il 9,2% lavora autonomamente.

Dati Almalaurea sui laureati in Lingue e letterature moderne europee e americane

Da quanto si legge dai dati forniti da Almalaurea, il corso di studi in Lingue e letterature moderne, europee e americane offre una visione confortante del mercato del lavoro. Già a 1 anno dal conseguimento della laurea, infatti, il tasso di occupazione degli intervistati è sopra la media e aumenta in modo considerevole con il prolungamento del periodo di osservazione. Vediamo infatti che:

  • Dopo 1 anno: il 63,5% dei neolaureati lavora (il 62,8% con un contratto non standard, il 12% è assunto con contratto a tempo indeterminato e il 6,5% con un contratto formativo).
  • Dopo 3 anni: gli ex-studenti occupati sono il 76,4% (il 24,8% con contratto a tempo indeterminato e il 53,6% con un contratto non standard).
  • Dopo 5 anni: poco meno dell’80% degli intervistati lavora (il 41,6% con contratto a tempo indeterminato, il 45% circa con un contratto non standard e il 4,8% come lavoratore autonomo).  

LEGGI ANCHE: Quali professioni si possono svolgere con la laurea in Psicologia?

Lingue e letterature moderne per la comunicazione e la cooperazione internazionale: tassi di occupazione

Concludiamo l’excursus sulle statistiche di occupazione delle lauree magistrali in Lingue con il corso di studi in Lingue e letterature moderne per la comunicazione e la cooperazione internazionale. Anche questo percorso formativo registra un trend positivo per quanto riguarda l’occupazione post-lauream.

Analizziamo i dati riportati da AlmaLaurea a 1 anno, 3 anni e 5 anni dal conseguimento del titolo universitario specialistico:

  • Dopo 1 anno: circa il 65% degli ex-studenti lavora; di questi il 22,3% con contratto a tempo indeterminato e il 46,6% con un contratto di lavoro non standard.
  • Dopo 3 anni: lavora l’80,4% degli intervistati (il 40,4% ha un contratto a tempo indeterminato e il 37% circa ha un contratto di lavoro non standard).
  • Dopo 5 anni: circa l’85% dei laureati lavora: il 57% con contratto a tempo indeterminato, meno del 29% con un contratto non standard.

Lauree in Lingue: sbocchi occupazionali

A questo punto passiamo a elencare quali sono i principali mestieri che si possono svolgere con ognuna delle lauree sopra menzionate. In molti casi, ci sono delle differenze notevoli a seconda della specializzazione e del livello del titolo di studi. Vediamo dunque:

 

Chiara Calselli

Autore: We Can Job. Per approfondimenti su formazione e lavoro visita il sito Wecanjob.it.