Lavoro, Cgil: 9 mln persone in difficoltà nel 2012

Roma, 19 feb. (LaPresse) - Sono circa 9 milioni le persone in difficoltà con il lavoro in Italia nel 2012, che si può definire "l'anno nero dell'occupazione". Lo affermano in un approfondimento la Cgil e la Fondazione G. Di Vittorio, che sommano "i lavoratori che nel 2012 si trovavano nella cosiddetta 'area del disagio', cioè precari o part time involontari, a quelli della cosiddetta 'area della sofferenza occupazionale', vale a dire disoccupati, scoraggiati immediatamente disponibili a lavorare e persone in cassa integrazione". Secondo Corso d'Italia, che riprende dati Istat, tra ottobre e dicembre si sono persi quasi 200 mila posti, con un numero di occupati a dicembre prossimo a quello di sette anni prima. La disoccupazione è cresciuta su valori estremamente elevati, portando l'Italia indietro di 14 anni.

PIATTAFORMA DI TRADING

  • Fai trading ora

    Fai trading ora

    Navigazione intuitiva con una piattaforma di trading pluripremiata. Maggiori informazioni su IG.com Altro »

Azioni in evidenza

  • Riflettori su Piazza Affari
    Riflettori su Piazza Affari
    NomePrezzoVar.% Var.
    0,000,00%
    FNC.MI
    2,064+0,032+1,57%
    UCG.MI
    1,943-0,005-0,26%
    ISP.MI
    0,1935-0,0008-0,41%
    BMPS.MI
    0,7495+0,0150+2,04%
    TIT.MI
    12,35+0,04+0,32%
    ENI.MI
    3,956+0,028+0,71%
    ENEL.MI
    2,82+0,06+2,25%
    MS.MI
    0,000,00%
    F.MI

Titoli caldi

  •  
    Ultime quotazioni consultate
    Nome Prezzo Variazione Var. %Grafico 
    I codici visualizzati più di recente compaiono automaticamente in questo spazio usando questo campo ricerca:
    È necessario abilitare i cookie del browser per visualizzare le ultime quotazioni.
  • Notizie sulle quotazioni recenti

    •  
      Accedi per visualizzare le quotazioni nei tuoi portafogli.