Italia Markets closed

Lavoro, Furlan (Cisl): Conte apra un confronto con parti sociali

Voz

Roma, 12 lug. (askanews) - Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte apra "un confronto con tutte le parti sociali su come rimettere in moto il Paese". A lanciare l'appello è Annamaria Furlan, segretario generale della Cisl, in una intervista al Corriere della Sera che si apre con "altre due morti sul lavoro, tra l'altro erano due nuovi contratti, ormai è un bollettino di guerra: provo una grande amarezza, perché si discute tanto di sicurezza ma la prima che manca è quella sul luogo di lavoro".

La sindacalista chiede di sapere "quali sono le politiche e le strategie del governo su crescita e sviluppo, innovazione e ricerca: bisogna uscire dagli slogan elettorali, ci sono troppi ritardi nel Paese. Ora è il momento di affrontare questioni urgenti come riforma del fisco e delle pensioni, ad esempio: perciò - afferma - al Governo e al presidente del Consiglio Giuseppe Conte chiediamo un confronto con tutte le parti sociali, il Paese ne ha bisogno".

Quanto alla reintroduzione dei voucher su agricoltura e turismo "non servono, in quei settori già ci sono i contratti stagionali e in passato proprio in quei settori c'è stato un grande abuso dei voucher. Ma così - dice Furlan - non si affrontano i temi veri di cui il Paese ha bisogno".