Lavoro, Istat: A ottobre retribuzioni +0,2% su mese, +1,5% annuo

Roma, 27 nov. (LaPresse) - A ottobre l'indice delle retribuzioni contrattuali orarie registra un incremento dello 0,2% rispetto al mese precedente e dell'1,5% rispetto ad ottobre 2011. Nella media del periodo gennaio-ottobre 2012 l'indice è cresciuto, nel confronto con lo stesso periodo dell'anno precedente, dell'1,5%. Lo rende noto l'Istat. Alla fine di ottobre 2012 - precisa l'Istituto di statistica - i contratti collettivi nazionali di lavoro in vigore per la parte economica corrispondono al 69,3% degli occupati dipendenti e al 65,8% del monte retributivo osservato. Con riferimento ai principali macrosettori, a ottobre le retribuzioni orarie contrattuali registrano un incremento tendenziale del 2,1% per i dipendenti del settore privato e una variazione nulla per quelli della pubblica amministrazione.

I settori che a ottobre presentano gli incrementi tendenziali maggiori sono: acqua e servizi di smaltimento rifiuti (3,0%), energia elettrica e gas (2,9%), tessili, abbigliamento e lavorazione pelli (2,8%). Si registrano, invece, variazioni nulle per telecomunicazioni e tutti i comparti della pubblica amministrazione. A ottobre, tra i contratti monitorati dall'indagine, si è registrato il recepimento dell'accordo per i dipendenti dell'industria chimica, mentre sono scaduti quelli dell'industria alimentare e olearia.

Alla fine di ottobre la quota dei dipendenti in attesa di rinnovo è del 30,7% nel totale dell'economia e del 9,8% nel settore privato. L'attesa del rinnovo per i lavoratori con il contratto scaduto è, in media, di 32,2 mesi per l'insieme degli occupati e di 26,7 mesi per il settore privato.

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito


Cosa sta succedendo in Borsa

Nome Prezzo Var. % Ora
Ftse Mib 21.130,58 +1,50% 09:14 CEST
Eurostoxx 50 3.091,52 -1,28% 15 apr 17:50 CEST
Ftse 100 6.541,61 0,00% 09:00 CEST
Dax 9.173,71 -1,77% 15 apr 17:45 CEST
Dow Jones 16.262,56 0,55% 15 apr 22:34 CEST
Nikkei 225 14.417,68 +3,01% 08:00 CEST

Ultime notizie dai mercati