Italia markets closed
  • Dow Jones

    34.935,28
    -209,03 (-0,59%)
     
  • Nasdaq

    14.553,25
    -287,46 (-1,94%)
     
  • Nikkei 225

    27.970,22
    +136,93 (+0,49%)
     
  • EUR/USD

    1,1840
    +0,0032 (+0,27%)
     
  • BTC-EUR

    31.898,99
    -1.527,44 (-4,57%)
     
  • CMC Crypto 200

    892,06
    +15,83 (+1,81%)
     
  • HANG SENG

    25.086,43
    -1.105,89 (-4,22%)
     
  • S&P 500

    4.379,70
    -42,60 (-0,96%)
     

Lavoro, misure per i giovani frammentate. Serve strategia unitaria

Roma, 11 dic. (askanews) - I giovani italiani, causa il rilevante divario generazionale, non solo si trovano davanti un "muro difficile da scavalcare", ma devono anche fare i conti con un futuro che sembra a tratti "imprevedibile". La cosiddetta quarta rivoluzione industriale sta trasformando l'economia, i modelli di business e i processi produttivi, la qualità e quantità dell'occupazione, le competenze e la formazione del capitale umano, nonché le relazioni industriali e gli stessi schemi tradizionali dei rapporti di lavoro. E' quanto rileva il rapporto 2018 della fondazione "Bruno Visentini" sul divario generazionale presentato alla Luiss ("Il divario generazionale: un patto per l'occupazione dei giovani"). Il report mette a fuoco una sorta di atlante delle misure generazionali e non generazionali, ma con impatto nella riduzione del divario. Prende in esame 53 misure, di cui 31 di natura generazionale e 22 non generazionale per destinazione o per natura, ma con rilevante impatto anche sul target giovani. Nel 2018 si conferma il trend già registrato lo scorso anno, con la presenza di numerosi istituti idonei a garantire un trattamento di favore a beneficio delle giovani generazioni, "senza tuttavia una strategia organica di intervento" sia con riferimento al numero di misure previste che alle risorse. Le misure introdotte nell'ultimo anno dal legislatore risultano "frammentate", non fanno parte di un disegno e di una strategia complessiva di riduzione del divario generazionale e con forte probabilità, non essendo strutturali e programmate, "nel medio lungo periodo saranno nel complesso poco efficaci". La frammentazione delle misure per i giovani è ben evidenziata se si analizza il loro peso rispetto al Pil. (Segue)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli