Italia Markets open in 6 hrs 58 mins

Lavoro, Pirani: con salari bassi non andiamo da nessuna parte

Sen

Roma, 12 lug. (askanews) - "Ben venga il cambiamento tecnologico, perché se compreso e governato, puo' essere un processo di liberazione per chi produce e per chi lavora. Più che proporre un salario minimo europeo occorrerebbe affrontare un fisco europeo". Lo ha detto a Montepulciano Paolo Pirani, segretario generale della Uiltec nazionale, nel corso del dibattito su "Dal patto della fabbrica ad una direttiva europea per la contrattazione collettiva".

Si tratta di uno dei "panel" previsti nell'ambito della manifestazione "Luci sul lavoro" iniziata ieri presso la fortezza medicea del comune in provincia di Siena e che si concluderà domani. "Sono tanti i giovani che lasciano il nostro Paese perche' non trovano lavoro - ha continuato Pirani - e andrebbe recuperata la questione del lavoro nell'agenda politica italiana. Noi abbiamo bisogno di alzare il livello dei salari attraverso una buona contrattazione e non di abbassarli. Con salari bassi non andiamo da nessuna parte.Il Patto della fabbrica si evolve con le altri parti coinvolte con un coerente Patto fiscale e rinnovando i contratti scaduti".