Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.381,35
    -256,37 (-1,13%)
     
  • Dow Jones

    30.814,26
    -177,26 (-0,57%)
     
  • Nasdaq

    12.998,50
    -114,14 (-0,87%)
     
  • Nikkei 225

    28.519,18
    -179,08 (-0,62%)
     
  • Petrolio

    52,04
    -1,53 (-2,86%)
     
  • BTC-EUR

    28.241,96
    -733,30 (-2,53%)
     
  • CMC Crypto 200

    701,93
    -33,21 (-4,52%)
     
  • Oro

    1.827,70
    -23,70 (-1,28%)
     
  • EUR/USD

    1,2085
    -0,0071 (-0,58%)
     
  • S&P 500

    3.768,25
    -27,29 (-0,72%)
     
  • HANG SENG

    28.573,86
    +77,00 (+0,27%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.599,55
    -41,82 (-1,15%)
     
  • EUR/GBP

    0,8887
    +0,0010 (+0,11%)
     
  • EUR/CHF

    1,0764
    -0,0029 (-0,26%)
     
  • EUR/CAD

    1,5375
    +0,0014 (+0,09%)
     

L'azienda marchigiana Finproject dona 200mila euro al territorio

Red/Rar
·1 minuto per la lettura

Milano, 23 mar. (askanews) - Il Gruppo Finproject, tra i maggiori produttori di materie plastiche, scende in campo per sostenere le strutture sanitarie impegnate nell'emergenza coronavirus nei territori in cui è presente con i suoi siti produttivi. L'azienda marchigiana ha stanziato 200mila euro a favore delle Asur delle quattro aree dove hanno sede i siti produttivi, tre delle quali nelle Marche e una in Emilia-Romagna. Con lo scopo di rendere più rapida l'operazione e rendere i fondi immediatamente utilizzabili, il gruppo ha annunciato l'impegno a trasferire direttamente i fondi a ciascuna delle 3 Asur di competenza della Regione Marche - Macerata, Fermo e Ascoli Piceno - e all'Ausl Emilia-Romagna distretto di Fidenza, territorio in cui il gruppo è presente con la controllata Padanaplast.