Italia Markets close in 3 hrs 4 mins

Lazio, dalla perizia una discordanza incredibile con il laboratorio: 18 positivi in più!

Antonio Parrotto
·1 minuto per la lettura

Ancora problemi relativi al caso tamponi Lazio. La Gazzetta dello Sport procede nella sua inchiesta e rivela delle incongruenze clamorose: riprocessati i tamponi effettuati dal club di Lotito presso la Futura Diagnostica con un responso clamoroso, su 95 tamponi per l'Ospedale Moscati di Avellino le positività non sarebbero 7, ma ben 25. Secondo Maria Landi, la virologa che ha condotto la perizia, sono 18 i tamponi che hanno dato esito positivo opposto.

Ciro Immobile, Lazio | Jonathan Moscrop/Getty Images
Ciro Immobile, Lazio | Jonathan Moscrop/Getty Images

Gli esami dell’ospedale Moscati di Avellino, che ha riprocessato i tamponi analizzati presso la Futura Diagnostica (il laboratorio di riferimento della Lazio in questi mesi), hanno riscontrato la positività di Thomas Strakosha e la negatività di Ciro Immobile e Lucas Leiva nei test effettuati il 6 novembre. Dall’altra il responso della virologa Maria Landi e consegnata alla Procura della Repubblica di Avellino.

Al momento c'è grande riserbo sulle identità dei 18 negativi secondo la Futura Diagnostica e positivi a stare agli esami dell’ospedale Moscati, ma bisognerà vedere in quali termini il perito della Procura ha raccontato questi dati così incredibilmente contrastanti e se ha allegato anche degli approfondimenti tecnici per provare a interpretare i risultati. Com’è possibile che ci siano stati risultati così distanti? Lo scopriremo, forse, nelle prossime puntate.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo e della Serie A.