Italia Markets close in 7 hrs 25 mins

Lazio in lutto: è morto il portavoce Diaconale, grande difensore del club nelle polemiche

·1 minuto per la lettura

Grave lutto in casa Lazio. Il club biancoceleste, infatti, ha comunicato la morte di Arturo Diaconale, portavoce del club. Nato a Montorio al Vomano, in provincia di Teramo, nel settembre del 1945, è stato giornalista, membro del Cda della Rai dal 2015 al 2018. Dall'agosto 2016 era responsabile della comunicazione della Lazio e portavoce del presidente Claudio Lotito. Nel suo ruolo si era sempre speso per difendere le cause biancocelesti, specie negli ultimi mesi, dove aveva spinto in maniera particolare per riprendere il campionato dopo la sosta forzata causa lockdown. ​Diaconale, però, ha avuto un ruolo importante anche in politica: nel 1996 fu candidato al Senato per il Polo per le Libertà del Lazio, ma venne sconfitto. Nel 2001 fonda l'associazione Polo Laico. Partecipa alla ricostruzione del Partito Liberale Italiano e alla nascita dei Riformatori Liberali. ​

LA NOTA - Tramite una nota ufficiale sul proprio sito, la Lazio ha annunciato: "La S.S. Lazio, il suo Presidente, l'allenatore, i giocatori e tutto lo staff esprimono profondo cordoglio per la scomparsa del portavoce del club, Arturo Diaconale, e si uniscono al dolore della famiglia".