Italia markets close in 1 hour 1 minute
  • FTSE MIB

    26.333,98
    +65,36 (+0,25%)
     
  • Dow Jones

    35.380,67
    +122,06 (+0,35%)
     
  • Nasdaq

    15.091,41
    +69,60 (+0,46%)
     
  • Nikkei 225

    29.215,52
    +190,06 (+0,65%)
     
  • Petrolio

    82,33
    -0,11 (-0,13%)
     
  • BTC-EUR

    52.876,36
    -728,52 (-1,36%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.438,25
    -25,11 (-1,72%)
     
  • Oro

    1.773,30
    +7,60 (+0,43%)
     
  • EUR/USD

    1,1662
    +0,0043 (+0,37%)
     
  • S&P 500

    4.509,66
    +23,20 (+0,52%)
     
  • HANG SENG

    25.787,21
    +377,46 (+1,49%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.163,10
    +11,70 (+0,28%)
     
  • EUR/GBP

    0,8443
    -0,0013 (-0,15%)
     
  • EUR/CHF

    1,0721
    -0,0003 (-0,03%)
     
  • EUR/CAD

    1,4402
    +0,0037 (+0,26%)
     

Lazio, Tare: 'Sarri? I giocatori lo seguono come dei soldati. Scelto perché serviva una svolta col passato. Il ko col Milan...'

·2 minuto per la lettura

Igli Tare, il direttore sportivo della Lazio è intervenuto in tv nel prepartita della sfida di Europa League contro il Galatasaray.

TEMPO - "A Sarri serve tempo perché il cambiamento è iniziato soltanto 3 mesi fa. La scelta è stata fatta perché eravamo convinti che fosse necessario questo cambiamento ma serve anche tempo. In allenamento si vede bene la sua mano con le giocate molto veloci, mentre in partita non si vede ancora".

KO COL MILAN - "In campionato siamo andati in svantaggio due volte e poi siamo stati bravi a ribaltare la partita e vincere. La sconfitta di Milano col Milan non ce l'aspettavamo perché abbiamo fatto una settimana di preparazione molto buona e si vedeva anche la volontà dei giocatori. Sul campo invece abbiamo fatto tutto al contrario".

EUROPA LEAGUE COME LA CHAMPIONS - "Stasera siamo qui a giocare in una competizione incredibilmente migliorata, molto più competitiva, potrei dire tranquillamente che siamo quasi al livello della Champions, almeno nel nostro girone. Dobbiamo portare subito a casa una vittoria"

ZACCAGNI - "È un giocatore che può giocare sia da esterno che da centrocampista, per questo lo abbiamo preso. Sa interpretare bene tutte e due le fasi e questa per lui sarà una prova importante. Sono curioso di vedere anche lui come reagirà a questa occasione, ma non dobbiamo mettergli addosso troppa pressione perché ha bisogno di essere inserito con tranquillità".

SARRI - "Quando abbiamo scelto Sarri eravamo consapevoli che sarebbe stata una scelta non facile e non semplice. Abbiamo però avuto modo di conoscere una persona colta e con un bagaglio di esperienza importante. La squadra lo segue come dei soldati e lui è molto contento della squadra. Con lui vogliamo provare ad andare avanti il più possibile in tutte le competizioni".

MODULI - "Dipende dai centrocampisti. Quando hai due centrocampisti offensivi come Milinkovic e Luis Alberto è difficile inserire anche un trequartista. Poi magari a partita in corsa si vedrà anche un modulo diverso dal 4-3-3, ma la rosa è stato costruita su questo modulo base".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli