Italia markets open in 6 hours 31 minutes
  • Dow Jones

    33.587,66
    -681,50 (-1,99%)
     
  • Nasdaq

    13.031,68
    -357,75 (-2,67%)
     
  • Nikkei 225

    27.687,17
    -460,34 (-1,64%)
     
  • EUR/USD

    1,2080
    +0,0004 (+0,04%)
     
  • BTC-EUR

    41.025,87
    -6.546,12 (-13,76%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.348,20
    -215,63 (-13,79%)
     
  • HANG SENG

    28.231,04
    +217,23 (+0,78%)
     
  • S&P 500

    4.063,04
    -89,06 (-2,14%)
     

Le accuse rivolte a Olesya Rostova da un conduttore russo

·3 minuto per la lettura
Denise
Denise

Si moltiplicano i dubbi sull’autenticità della storia raccontata da Olesya Rostova, la ragazza russa in cerca della sua famiglia dopo essere stata rapita da bambina. A questo proposito, si è espresso il conduttore e produttore di web-reality russo Roman, durante la sua partecipazione a Domenica Live, il programma domenicale in onda su Canale 5 e condotto da Barbara d’Urso.

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Caso Denise Pipitone, conduttore russo posta video dopo la puntata: 'Ho dovuto aspettare perché...'

Domenica Live, accuse contro Olesya Rostova

Olesya Rostova è diventata famosa in Italia, attirando su di sé l’attenzione mediatica del Paese, per la sua estrema somiglianza con Piera Maggio, mamma di Denise Pipitone scomparsa nel 2004. La speranza che la giovane russa potesse essere la piccola Denise ha riacceso l’attenzione sul caso e in molti hanno creduto che Piera Maggio fosse in procinto di riabbracciare la sua bambina.

La vicenda, tuttavia, non si è conclusa con un lieto fine e, mentre la ragazza persiste nella ricerca della sua vera famiglia, le sono state rivolte pesanti accuse che minano la credibilità dei suoi racconti.

Nel pomeriggio di domenica 11 aprile, il conduttore russo Roman ha partecipato in collegamento video al programma Domenica Live, condotto da Barbara d’Urso. In questa circostanza l’uomo si è scagliato contro Olesya Rostova. Il conduttore, infatti, ha prodotto un web-reality in Russia al quale ha partecipato, fino a novembre 2020, anche la giovane Olesya.

Sulla base delle informazioni rilasciate, la ragazza avrebbe inscenato una farsa a favore di telecamere “solo per diventare famosa”.

In particolare, rispondendo alle domande della d’Urso, Roman ha dichiarato: “Non mi interessa di Olesya ma, quando ho visto che stava inventando tutta questa storia, ho deciso che dovevo parlare”.

Il conduttore, poi, ha spiegato la natura del format di cui è produttore e che, per un periodo, ha coinvolto anche Olesya Rostova. Il web-reality era animato da ragazze e ragazzi che dovevano affrontare svariate sfide “facendo vedere la loro personalità”. I video, seppur disponibili, non possono però essere trasmessi in quanto rientrano in fascia protetta.

Le dichiarazioni del conduttore russo Roman

In relazione alla figura di Olesya Rostova, il conduttore russo ha spiegato: “Lei diceva sempre che voleva avere fama, visibilità. È un’attrice”.

Proprio a questo proposito, la ragazza aveva spesso affermato di voler arrivare a partecipare proprio alla nota trasmissione russa in onda sul Primo Canale “Lasciatemi parlare”, della quale è diventata il volto di punta, nel corso delle ultime settimane.

Rispetto alla famiglia di origine di Olesya, inoltre, Roman ha raccontato: “Ha dei genitori. Quando nella trasmissione ha detto che non si ricordava se parlasse in italiano e via dicendo, io ho capito che dovevo parlare. Sono sicuro che lei stia recitando un copione. Ho dei video, degli audio in cui lei dice di conoscere i suoi genitori e di avere una famiglia vera. Mi scuso per la Russia. Credo che Olesya conosca la sua famiglia di origine, mi ha sempre parlato della sua infanzia, della sua ‘sorellona’. Ma di quale rapimento parliamo? Non capisco perché raccontare queste balle”.

Interrogato sulla presunta connivenza della trasmissione “Lasciatemi parlare”, poi, il conduttore russo non ha manifestato una posizione chiara: “Conniventi? Non riesco a rispondere. Hanno fatto una trasmissione, senza prove, hanno messo in mezzo tante persone, sulla base di una probabilità”.

Infine, prima di chiudere il collegamento con Barbara d’Urso, Roman ha promesso di fornire ulteriori prove a sostegno delle dichiarazioni da lui rilasciate: “Nel reality potrebbe aver parlato con noi della famiglia adottiva, certo, ma è strano che non abbia detto nulla del rapimento”.