Italia markets close in 3 hours 50 minutes
  • FTSE MIB

    26.057,96
    +295,86 (+1,15%)
     
  • Dow Jones

    34.814,39
    +236,82 (+0,68%)
     
  • Nasdaq

    15.161,53
    +123,77 (+0,82%)
     
  • Nikkei 225

    30.323,34
    -188,37 (-0,62%)
     
  • Petrolio

    72,48
    -0,13 (-0,18%)
     
  • BTC-EUR

    40.754,78
    +185,18 (+0,46%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.235,64
    +38,43 (+3,21%)
     
  • Oro

    1.777,10
    -17,70 (-0,99%)
     
  • EUR/USD

    1,1776
    -0,0050 (-0,42%)
     
  • S&P 500

    4.480,70
    +37,65 (+0,85%)
     
  • HANG SENG

    24.667,85
    -365,36 (-1,46%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.182,35
    +36,41 (+0,88%)
     
  • EUR/GBP

    0,8508
    -0,0027 (-0,32%)
     
  • EUR/CHF

    1,0886
    +0,0021 (+0,20%)
     
  • EUR/CAD

    1,4870
    -0,0046 (-0,31%)
     

Le Borse europee all'insegna della cautela, a Piazza Affari scatta Mediaset dopo i conti

·2 minuto per la lettura
Le Borse europee all'insegna della cautela, a Piazza Affari scatta Mediaset dopo i conti
Le Borse europee all'insegna della cautela, a Piazza Affari scatta Mediaset dopo i conti

Il rallentamento dell’economia cinese e i dubbi sulle prossime mosse delle banche centrali invitano gli investitori alla prudenza. Prezzo del petrolio in rialzo

Le Borse europee iniziano la giornata di contrattazioni senza slancio, dopo che il rallentamento dell’economia cinese ha penalizzato i listini azionari asiatici. A Milano il Ftse Mib dopo i primi minuti di scambi segna -0,13%, il Dax di Francoforte -0,04%, il Cac 40 di Parigi -0,03%, l’Ibex 35 di Madrid -0,36% e il Ftse 100 di Londra -0,04%. La Borsa di Tokyo archivia la sessione in calo, con l’indice Nikkei a -0,52%.

LA FRENATA DELL’ECONOMIA CINESE

Nella Repubblica Popolare la produzione industriale e le vendite al dettaglio hanno rallentato il passo in agosto, dopo il recupero deciso messo a segno nei mesi precedenti, salendo rispettivamente del 5,3% e del 2,5%, su livelli minimi da un anno. Gli investitori ora si attendono ulteriori stimoli all’economia da parte del governo di Pechino.

COVID E TAPERING

In Europa l’attenzione degli investitori è sempre focalizzata sui timori legati alla diffusione del Covid e ai tempi del tapering, ossia la riduzione degli acquisti, da parte delle banche centrali. Sul mercato valutario, l’euro scivola verso quota 1,18 dollari, mentre il prezzo del petrolio è in rialzo. Il Wti è scambiato a 70,99 dollari al barile (+0,75%), mentre il Brent registra un progresso dello 0,71%, con un barile scambiato a 74,12 dollari.

A PIAZZA AFFARI FOCUS SU MEDIASET

Tra i titoli azionari, Mediaset apre a +3,6% dopo i conti che hanno evidenziato un ritorno all’utile per 226,7 milioni nel primo semestre. In evidenza anche Stellantis (+1,29%), Tenaris (+0,7%) e Poste Italiane (+0,56%), mentre perdono terreno Enel (-0,94%), Amplifon (-0,98%) e A2a (-1,28%).

ALTRE NEWS DI FINANCIALOUNGE.COM:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli