Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.612,04
    +116,97 (+0,48%)
     
  • Dow Jones

    34.777,76
    +229,23 (+0,66%)
     
  • Nasdaq

    13.752,24
    +119,39 (+0,88%)
     
  • Nikkei 225

    29.357,82
    +26,45 (+0,09%)
     
  • Petrolio

    64,82
    +0,11 (+0,17%)
     
  • BTC-EUR

    48.487,27
    +1.062,66 (+2,24%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.480,07
    +44,28 (+3,08%)
     
  • Oro

    1.832,00
    +16,30 (+0,90%)
     
  • EUR/USD

    1,2167
    +0,0098 (+0,82%)
     
  • S&P 500

    4.232,60
    +30,98 (+0,74%)
     
  • HANG SENG

    28.610,65
    -26,81 (-0,09%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.034,25
    +34,81 (+0,87%)
     
  • EUR/GBP

    0,8695
    +0,0013 (+0,14%)
     
  • EUR/CHF

    1,0948
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • EUR/CAD

    1,4743
    +0,0081 (+0,55%)
     

Le Borse europee aprono in negativo, stasera il giudizio di S&P sul debito italiano

Matia Venini
·2 minuto per la lettura
Le Borse europee aprono in negativo, stasera il giudizio di S&P sul debito italiano
Le Borse europee aprono in negativo, stasera il giudizio di S&P sul debito italiano

Nell’ultima giornata della settimana i listini del Vecchio Continente aprono tutti in negativo. A Wall Street, gli investitori sono preoccupati per la nuova tassa proposta da Biden sui milionari

Partenza negativa per le Borse europee nell’ultima giornata di scambi della settimana. Piazza Affari ha aperto le contrattazioni cedendo lo 0,3%, così come Francoforte e Londra. Poco meglio hanno fatto Madrid, che ha registrato un ribasso dello 0,2%, e Parigi, in calo dello 0,1%. Lo spread tra Btp e Bund tedeschi è in leggera flessione a 101,5 punti base, in attesa del giudizio di S&P sul debito italiano che arriverà questa sera a mercati chiusi.

FINISCE IL COLLOCAMENTO DEL BTP FUTURA

Si chiude oggi il collocamento del Btp Futura, che nei primi quattro giorni ha ricevuto richieste per 5,149 miliardi di euro, poco meno dei 5,376 miliardi accumulati dall’edizione di novembre 2020. A Piazza Affari gli occhi degli investitori sono puntati sull’opa di Credit Agricole sul Creval e su Tod’s, che giovedì sera ha ufficializzato il cambiamento dell’azionariato, con il gruppo francese Lvmh che è salito dal 3,2% al 10% comprando da Della Valle il 6,8%.

LA PROPOSTA DI BIDEN

Negli Stati Uniti, Wall Street ha chiuso l’ultima sessione in negativo dopo la notizia che il presidente Joe Biden ha intenzione di proporre un aumento delle imposte fino al 43,4% sulle plusvalenze per chi guadagna più di un milione di dollari. Nonostante lo spavento dei mercati, i futures Usa navigano in territorio positivo, con il solo Nasdaq che rimane ancorato alla parità.

ASIA FIDUCIOSA

I dati sulle richieste di sussidi di disoccupazione negli Stati Uniti, ai minimi dall’inizio della pandemia, hanno dato fiducia ai mercati asiatici. L’Hang Seng guadagna lo 0,8%, mentre Shanghai è in rialzo dello 0,3%. In negativo solo il Nikkei di Tokyo, che ha chiuso le contrattazioni in ribasso dello 0,57%. In occasione del vertice virtuale sul clima organizzato da Biden, il presidente cinese Xi Jinping ha dichiarato che Pechino inizierà a ridurre gradualmente il consumo di carbone dal 2026, con l’obiettivo, già annunciato, di raggiungere la neutralità carbonica nel 2060.

PETROLIO IN RIALZO

Prezzo del dollaro in rialzo. Il Wti americano con consegna a giugno cresce dello 0,67% e segna 61,84 dollari al barile, mentre il Brent guadagna lo 0,52% salendo a 65,74 dollari. Nel valutario, euro poco mosso: la moneta unica europea viene scambiata a 1,203 biglietti verdi.