Le borse europee chiudono contrastate

I principali indici azionari europei hanno chiuso oggi contrastati. Il FTSE 100 a Londra ha guadagnato lo 0,3%, il FTSE MIB a Milano lo 0,1% e lo SMI a Zurigo il 2,9%. Il DAX a Francoforte ha perso lo 0,3%, il CAC40 a Parigi lo 0,3% e l'IBEX 35 a Madrid lo 0,5%. L' EuroStoxx 50 , l'indice delle 50 principali blue chips della zona euro , è sceso dello 0,4%.
Dopo il rally di ieri sulle piazze finanziarie del Vecchio Continente sono scattate delle prese di beneficio. Il "fiscal cliff" negli USA è stato anche oggi al centro dell'attenzione degli investitori. Il Fondo Monetario Internazionale ha avvertito che l'accordo siglato tra i Democratici ed i Repubblicani non e' sufficiente a risolvere i problemi legati al debito e al deficit nel lungo termine.
I bancari hanno chiuso misti. Barclays ha guadagnato lo 0,2%, Deutsche Bank l'1,1% e UBS il 4,1%. Société Générale ha perso lo 0,9%, Intesa Sanpaolo lo 0,2% e B BVA lo 0,6%.
Alcatel-Lucent ha guadagnato il 9,8%. Credit Suisse ha alzato il suo rating sul titolo da "Underperform" a "Neutral".
Transocean ha guadagnato il 10,6%. Secondo quanto riporta "Bloomberg" il leader a livello mondiale nelle attività di esplorazione offshore di petrolio risolverà con un patteggiamento le accuse legate alla catastrofe della Deepwater Horizon nel 2010.

Cosa sta succedendo in Borsa

Nome Prezzo Var. % Ora
Ftse Mib 17.086,85 -0,07% 2 dic 17:35 CET
Eurostoxx 50 3.015,13 -0,52% 2 dic 17:50 CET
Ftse 100 6.730,72 -0,33% 2 dic 17:35 CET
Dax 10.513,35 -0,20% 2 dic 17:45 CET
Dow Jones 19.170,42 -0,11% 2 dic 22:54 CET
Nikkei 225 18.426,08 -0,47% 2 dic 07:00 CET

Ultime notizie dai mercati