Italia markets closed
  • FTSE MIB

    25.363,02
    -153,44 (-0,60%)
     
  • Dow Jones

    34.935,47
    -149,06 (-0,42%)
     
  • Nasdaq

    14.672,68
    -105,59 (-0,71%)
     
  • Nikkei 225

    27.283,59
    -498,83 (-1,80%)
     
  • Petrolio

    73,81
    +0,19 (+0,26%)
     
  • BTC-EUR

    35.624,93
    +174,12 (+0,49%)
     
  • CMC Crypto 200

    955,03
    +5,13 (+0,54%)
     
  • Oro

    1.812,50
    -18,70 (-1,02%)
     
  • EUR/USD

    1,1872
    -0,0024 (-0,20%)
     
  • S&P 500

    4.395,26
    -23,89 (-0,54%)
     
  • HANG SENG

    25.961,03
    -354,29 (-1,35%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.089,30
    -27,47 (-0,67%)
     
  • EUR/GBP

    0,8534
    +0,0018 (+0,21%)
     
  • EUR/CHF

    1,0739
    -0,0026 (-0,25%)
     
  • EUR/CAD

    1,4790
    +0,0001 (+0,00%)
     

Le Borse europee in positivo snobbano il panico mediatico sulla variante Delta

·2 minuto per la lettura
Le Borse europee in positivo snobbano il panico mediatico sulla variante Delta
Le Borse europee in positivo snobbano il panico mediatico sulla variante Delta

Avvio sopra la parità per i listini del Vecchio Continente, nonostante i timori per i nuovi contagi da variante Delta. Prezzo del petrolio in calo del 2%, aspettando l’Opec+

Le Borse europee aprono sopra la parità con gli investitori che osservano i nuovi casi della variante Delta del Covid e si interrogano sulle prospettive di una riduzione degli acquisti anticipata da parte della Fed, causa inflazione. A Milano il Ftse Mib apre a +0,49%, a Francoforte il Dax segna +0,59%, il Cac40 di Parigi +0,44%, l’Ibex 35 di Madrid +0,24% e il Ftse 100 di Londra +0,40%. La Borsa di Tokyo manda in archivio la giornata in negativo, con l’indice Nikkei a -0,81%.

ATTESO INTERVENTO DELLA LAGARDE

Oggi è in programma il Brussels Economic Forum 2021, il principale evento economico annuale della Commissione europea. All’interno dell’evento è atteso l’intervento di Christine Lagarde, presidente della Bce. Sempre la Banca centrale europea oggi pubblicherà il rapporto sulle condizioni finanziarie dell’Eurosistema. Spostandoci in Usa, il presidente della Fed di Richmond, Thomas Barkin, ha spiegato che la Banca centrale ha compiuto “ulteriori progressi sostanziali” verso il suo obiettivo di inflazione per iniziare a ridurre gli acquisti di asset.

PETROLIO IN CALO

Continua il calo del prezzo del greggio, in attesa delle decisioni dei Paesi Opec+ sulla produzione di luglio: il Brent con scadenza agosto scende sotto la soglia dei 75 dollari al barile, il Wti di pari scadenza a 72,8 dollari al barile. Entrambi i contratti hanno perso oltre il 2% dai massimi dal 2018 registrati venerdì. Oggi l’attenzione degli investitori è per i dati sul mercato del lavoro Usa di fine settimana, ma anche sull’inflazione tedesca di giugno.

SECONDA EMISSIONE DI EUROBOND

Sul mercato del reddito fisso, seconda emissione dei bond Ue per finanziare il piano Next Generation Eu, in programma il collocamento di titoli a 5 e 30 anni. A Piazza Affari fari puntati su Autogrill (-0,34%), che oggi termina l’aumento di capitale; Salvatore Ferragamo (-3,5%) dopo il cambio di Ceo e Juventus (-0,14%), che ha sondato un gruppo di banche per un possibile aumento di capitale. Lo spread inizia la giornata senza grandi scossoni, a 106 punti base.

ALTRE NEWS DI FINANCIALOUNGE.COM:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli