Italia markets closed
  • FTSE MIB

    17.943,11
    +70,83 (+0,40%)
     
  • Dow Jones

    26.501,60
    -157,51 (-0,59%)
     
  • Nasdaq

    10.911,59
    -274,00 (-2,45%)
     
  • Nikkei 225

    22.977,13
    -354,81 (-1,52%)
     
  • Petrolio

    35,72
    -0,45 (-1,24%)
     
  • BTC-EUR

    11.719,25
    +116,25 (+1,00%)
     
  • CMC Crypto 200

    265,42
    +1,78 (+0,68%)
     
  • Oro

    1.878,80
    +10,80 (+0,58%)
     
  • EUR/USD

    1,1650
    -0,0029 (-0,24%)
     
  • S&P 500

    3.269,96
    -40,15 (-1,21%)
     
  • HANG SENG

    24.107,42
    -479,18 (-1,95%)
     
  • Euro Stoxx 50

    2.958,21
    -1,82 (-0,06%)
     
  • EUR/GBP

    0,8992
    -0,0040 (-0,44%)
     
  • EUR/CHF

    1,0672
    -0,0013 (-0,13%)
     
  • EUR/CAD

    1,5515
    -0,0035 (-0,23%)
     

Le Borse europee rimbalzano e Wall Street chiude in rally

·1 minuto per la lettura

AGI - I mercati azionari rimbalzano dopo 4 cali settimanali consecutivi. Le Borse asiatiche chiudono in rialzo, quelle europee terminano in rally e Wall Street fa altrettanto. Anche il prezzo del petrolio risale, sulla scia dell'azionario.

A Wall Street gli investitori hanno considerato eccessivi i precedenti sell-off e hanno ripreso a comprare, specie i bancari e i tecnologici. Il Dow Jones chiude in rialzo dell'1,51% e il Nasdaq dell'1,87%. 

Tuttavia i mercati restano volatili, per l'incertezza sulle elezioni presidenziali Usa, per l'impasse sui nuovi stimoli all'economia americana e per l'aumento dei contagi da coronavirus. Il timore degli investitori è che l'esito del duello tra Donald Trump e Joe Biden possa essere poco chiaro. E questo li spinge ad acquistare in Borsa in questa fase, prima che la contesa per le presidenziali entri nel vivo. C'e' attesa per i negoziati sulla Brexit e per il primo confronto televisivo tra i due contendenti alla Casa Bianca, che si terrà domani.

In Europa, dove ad emergere sono soprattutto i titoli bancari, prevale l'ottimismo, grazie a Wall Street e dopo i dati cinesi sui profitti delle industrie che segnano il quarto mese consecutivo di crescita ad agosto.
Londra avanza dell'1,46%, Francoforte vola a +3,22%, Milano a +2,47% e Parigi a +2,4%. Secondo i mercati le restrizioni per arginare le nuove ondate di contagi stanno avendo solo un impatto minimo sull'attività economica.

A New York il petrolio rimbalza, sulla scia dell'azionario. Il Light crude Wti chiude in rialzo dello 0,65% a 40,65 dollari, dopo la flessione del 2,1% della scorsa settimana. Il Brent sale dello 0,93% a 42,31 dollari al barile.