Le borse europee scendono a metà seduta, Milano la peggiore

Le principali borse europee scendono a metà seduta, Milano è la peggiore, il FTSE MIB perde al momento più dell'1%. La Banca Mondiale ha tagliato le sue previsioni di crescita per il 2012. L'istituzione con sede a Washington ha avvertito che le misure di austerià, l'elevato livello di disoccupazione e la bassa fiducia tra le imprese pesano sulle economie dei Paesi sviluppati. Tra i bancari Barclays perde l'1,9%, Deutsche Bank l'1,4% e UniCredit  il 2,9%. Vodafone scende dell'1,8%. Deutsche Bank ha tagliato il suo rating sul titolo dell'operatore telefonico da "Buy" a "Hold". Alcatel-Lucent guadagna l'1,5%. Il gigante delle infrastrutture delle telecomunicazioni ha stipulato un contratto da più di $1 miliardo in India. BMW guadagna lo 0,5%. Il gruppo tedesco è l'unico grande costruttore europeo che ha potuto aumentare a dicembre le sue vendite.

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito