Italia markets close in 6 hours 1 minute
  • FTSE MIB

    24.693,09
    -51,29 (-0,21%)
     
  • Dow Jones

    34.200,67
    +164,67 (+0,48%)
     
  • Nasdaq

    14.052,34
    +13,54 (+0,10%)
     
  • Nikkei 225

    29.685,37
    +2,00 (+0,01%)
     
  • Petrolio

    63,05
    -0,08 (-0,13%)
     
  • BTC-EUR

    47.222,38
    -1.138,39 (-2,35%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.290,23
    -101,48 (-7,29%)
     
  • Oro

    1.787,80
    +7,60 (+0,43%)
     
  • EUR/USD

    1,2029
    +0,0049 (+0,41%)
     
  • S&P 500

    4.185,47
    +15,05 (+0,36%)
     
  • HANG SENG

    29.106,15
    +136,44 (+0,47%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.033,22
    +0,23 (+0,01%)
     
  • EUR/GBP

    0,8661
    +0,0006 (+0,07%)
     
  • EUR/CHF

    1,0998
    -0,0024 (-0,22%)
     
  • EUR/CAD

    1,5011
    +0,0026 (+0,17%)
     

Le Fonti 7° azienda europea per crescita nel settore media

Federica Chiezzi
·2 minuto per la lettura

Le Fonti è un punto di riferimento a livello europeo nel settore dei media: è quanto emerge dalla classifica “FT 1000” del Financial Times (che comprende le 1000 aziende “fastest-growing” in Europa) dove il Gruppo editoriale occupa il 7° posto tra le aziende che operano nel mondo della comunicazione e dell’informazione, confermando la presenza nel prestigioso ranking dopo la prima apparizione nel 2020. Condotta da Statista e dal Financial Times - principale testata economico finanziaria del Regno Unito e tra le più autorevoli nel mondo- la classifica “FT 1000” è il risultato del lavoro di analisi che ogni anno esamina migliaia di imprese europee, focalizzandosi sulla crescita delle stesse, sia per il fatturato che per il numero dei dipendenti. Il ranking finale del 2021 comprende le aziende che hanno avuto la migliore performance su scala continentale e l’Italia è riuscita a conquistare un quarto delle posizioni in tutta Europa.

Un prestigioso risultato per le imprese del nostro paese, a cui ha contribuito il Gruppo Le Fonti, in costante sviluppo nonostante la crisi economica aggravata dalla pandemia di Coronavirus. Il Gruppo editoriale ha saputo adattarsi al nuovo e difficile contesto, puntando sempre di più sul digitale. Del resto, se si scorre la lista del Financial Times, la tendenza emerge in maniera evidente: un’economia digitale e sostenibile è alla base delle aziende che non solo sono riuscite a sopravvivere al Covid, ma che aspirano a ingrandire il proprio business nel futuro. Le Fonti ha intuito da subito la centralità del passaggio dall’analogico al digitale con la creazione della prima live streaming televison italiana dedicata al mondo dell’economia e della finanza. La Tv, che vanta il maggior numero di ore di diretta nei palinsesti italiani, è stata protagonista lo scorso 8 marzo di una maratona streaming di 24 ore sul tema dell’occupazione femminile che ha fatto registrare numeri record: 632.000 contatti, 52 top guests, 4.237 società analizzate grazie a un Centro di Ricerca permanente sui comparti legal, asset management, Hr, tech e New Insurance.

La conferma della presenza di Le Fonti nella classifica FT 1000 del Financial Times, non può che rappresentare un riconoscimento importante. “In un periodo così incerto per l’economia globale, abbiamo continuato a perseguire una strategia che si basa sull’innovazione, in tutte le sue declinazioni – il commento di Guido Giommi, Presidente del Gruppo Le Fonti-. E’ stato premiato il nostro impegno per convertire innovazione e ricerca tecnologica in un modello di business capace di crescere rapidamente. Ma il business non può essere disgiunto dall’etica, da un approccio rispettoso verso le persone che lavorano per noi, verso i nostri clienti e l’ambiente che ci circonda”.

ECCO LA CLASSIFICA FT 1000 DEL FINANCIAL TIMES:

https://www.ft.com/content/8b37a92b-15e6-4b9c-8427-315a8b5f4332

 

Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online