Italia markets open in 7 hours 58 minutes
  • Dow Jones

    35.116,40
    +278,24 (+0,80%)
     
  • Nasdaq

    14.761,29
    +80,23 (+0,55%)
     
  • Nikkei 225

    27.641,83
    -139,19 (-0,50%)
     
  • EUR/USD

    1,1872
    -0,0004 (-0,04%)
     
  • BTC-EUR

    32.383,90
    -1.101,37 (-3,29%)
     
  • CMC Crypto 200

    928,35
    -15,09 (-1,60%)
     
  • HANG SENG

    26.194,82
    -40,98 (-0,16%)
     
  • S&P 500

    4.423,15
    +35,99 (+0,82%)
     

Le lauree più richieste nei prossimi 5 anni: cosa studiare per trovare lavoro

·3 minuto per la lettura

Le lauree più richieste nei prossimi 5 anni: cosa studiare per trovare lavoro

Dove mi iscrivo dopo il diploma per non avere difficoltà a trovare lavoro? Questa domanda affligge sicuramente molti giovani studenti all'ultimo anno delle scuole superiori. Per rispondere a questa domanda, uno studio condotto da Unioncamere e Anpal ha provato a indicare quali saranno le lauree più richieste nei prossimi 5 anni. Vediamo quindi insieme cosa studiare entro il 2025 per raggiungere maggiori chance di impiego dopo aver conseguito il titolo di laurea.

La lauree più richieste: quanti laureati serviranno in Italia

Nel quinquennio 2021-2025 in Italia serviranno circa 1,2 milioni di laureati per una media annua che potrà variare tra 228mila e circa 239mila unità. Secondo lo studio, questo fabbisogno sarà costituito per il 61-62% da lavoratori del settore privato e per il 38-39% da lavoratori dipendenti nel settore pubblico; di questi il 62% sarà rappresentato da personale laureato.

Le lauree più richieste: ecco cosa studiare

Se vogliamo quindi vedere quali sono le lauree più richieste, ecco la classifica delle aree di studio che si renderanno necessarie per saturare le esigenze nel mondo del lavoro:

  1. Area economico-statistica: con una domanda compresa tre 36mila-40mila unità in media annua, i laureati in queste materie saranno circa 35mila-38mila unità dell’indirizzo economico e oltre 1.300 unità nell’indirizzo statistico;

  2. Area giuridico e politico-sociale: per questo ambito si prevede una richiesta di oltre 39mila unità all’anno;

  3. Area medico-sanitaria: se nel 2020 questo ambito è diventato fondamentale con l’emergenza della pandemia, anche nei prossimi anni richiederà nuovi profili professionali, con un necessità annua di circa 33-35mila laureati.

LEGGI ANCHE: Quali sono le migliori aziende in cui lavorare in Italia?

Le altre lauree più richieste tra 2021 e 2025

Continuando la lettura del rapporto Unioncamere e Anpal, possiamo scoprire le altre lauree più richieste tra 2021 e 2025. Al quarto posto c’è il settore ingegneristico, che sempre secondo la ricerca nel quinquennio 2021-2025 avrà bisogno di 31-35mila laureati all’anno. A seguire, in quinta posizione, si colloca l’area dell’insegnamento e della formazione (comprese le scienze motorie): la previsione è di una richiesta di circa 25mila laureati all’anno. Alla posizione successiva troviamo l'area letteraria, filosofica, storica-artististica, il cui fabbisogno di laureati sarà di poco superiore alle 13mila unità all’anno. In settima posizione, con il settore urbanistico-territoriale, troviamo gli architetti, mentre all'ottavo posto il settore linguistico, di traduzione e interpretariato, con quasi 9mila laureati richiesti all’anno.

LEGGI ANCHE: Le migliori Università italiane del 2021 per le discipline umanistiche, sociali e comportamentali

Le lauree più richieste: le ultime posizioni

Nelle ultime posizioni delle lauree più richieste troviamo il settore scientifico, matematico e fisico (nona posizione), per cui saranno richiesti tra il 2021-2025 dagli 8mila e 400 fino a 8mila e 800 laureati all’anno; al decimo posto l’area psicologica e all'undicesimo il settore geo-biologico e delle biotecnologie, con una richiesta di 5mila e 700-5mila e 900 laureati all’anno. Dodicesima casella per il settore chimico-farmaceutico: richiesti dai 4mila e 100 ai 4mila e 600 laureati all’anno.

Chiude la classifica delle lauree con più chances da spendere nel mondo del lavoro il settore agroalimentare: secondo l’indagine di Unioncamere e Anpal, chi si laurea in quest’area avrà meno possibilità di trovare un lavoro nel quinquennio 2021-2025, dal momento che la richiesta di laureati si ferma a poco più di 3mila neo laureati all'anno.

Per leggere il rapporto completo basta cliccare qui.

LEGGI ANCHE: Le migliori Università italiane del 2021 per le scienze naturali, formali e applicate

Federica Privitera

Autore: We Can Job. Per approfondimenti su formazione e lavoro visita il sito Wecanjob.it.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli