Italia markets close in 2 hours 37 minutes
  • FTSE MIB

    23.161,90
    +63,75 (+0,28%)
     
  • Dow Jones

    31.961,86
    +424,51 (+1,35%)
     
  • Nasdaq

    13.597,97
    0,00 (0,00%)
     
  • Nikkei 225

    30.168,27
    +496,57 (+1,67%)
     
  • Petrolio

    63,27
    +0,05 (+0,08%)
     
  • BTC-EUR

    41.986,79
    -37,09 (-0,09%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.026,66
    +32,00 (+3,22%)
     
  • Oro

    1.780,30
    -17,60 (-0,98%)
     
  • EUR/USD

    1,2229
    +0,0061 (+0,50%)
     
  • S&P 500

    3.925,43
    +44,06 (+1,14%)
     
  • HANG SENG

    30.074,17
    +355,93 (+1,20%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.707,76
    +1,77 (+0,05%)
     
  • EUR/GBP

    0,8640
    +0,0039 (+0,46%)
     
  • EUR/CHF

    1,1077
    +0,0049 (+0,44%)
     
  • EUR/CAD

    1,5243
    +0,0017 (+0,11%)
     

Le mosse di Mastercard e BNY Mellon spingono il bitcoin a nuovi record

Titta Ferraro
·1 minuto per la lettura

Il bitcoin tocca nuove vette dopo che Mastercard e Bank of New York Mellon si sono mosse per rendere più facile per i loro clienti l'utilizzo delle criptovalute. Secondo i dati Bloomberg, la maggiore criptovaluta al mondo è arrivata a guadagnare il 7,4% a $ 48.364, superando il massimo storico raggiunto lunedì dopo che Tesla ha annunciato l'investimento di 1,5 miliardi di dollari del suo bilancio nella criptovaluta. Nei pressi dei massimi assoluti anche l'Ethereum in area 1.800 dollari. Mastercard ha annunciato che nel corso di quest'anno inizierà a supportare determinate criptovalute direttamente sulla sua rete di pagamenti. "Saremo molto attenti nella scelta di quali asset supportare, in base ai nostri principi che si concentrano sulla protezione dei consumatori”, rimarca il colosso delle carte di credito. Mastercard rimarca che non intende consigliare l’utilizzo delle criptovalute, bensì per consentire a clienti, commercianti e aziende di spostare valore, sia esso digitale, tradizionale o crypto, nel modo che desiderano. Dal canto suo Bank of New York Mellon ha annunciato il lancio di una nuova unità denominata “Digital asset” che sarà operativa entro l’anno. Si occuperà, della custodia, del trasferimento e dell’emissione di Bitcoin e altre criptovalute per i clienti istituzionali.