Italia markets close in 1 hour 43 minutes
  • FTSE MIB

    23.924,44
    -170,56 (-0,71%)
     
  • Dow Jones

    31.583,70
    +321,80 (+1,03%)
     
  • Nasdaq

    11.448,76
    +94,14 (+0,83%)
     
  • Nikkei 225

    27.001,52
    +262,49 (+0,98%)
     
  • Petrolio

    110,64
    +0,36 (+0,33%)
     
  • BTC-EUR

    28.510,20
    +108,07 (+0,38%)
     
  • CMC Crypto 200

    680,36
    +5,48 (+0,81%)
     
  • Oro

    1.854,50
    +12,40 (+0,67%)
     
  • EUR/USD

    1,0655
    +0,0093 (+0,88%)
     
  • S&P 500

    3.939,62
    +38,26 (+0,98%)
     
  • HANG SENG

    20.470,06
    -247,18 (-1,19%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.670,70
    +13,67 (+0,37%)
     
  • EUR/GBP

    0,8468
    +0,0013 (+0,15%)
     
  • EUR/CHF

    1,0279
    -0,0008 (-0,08%)
     
  • EUR/CAD

    1,3631
    +0,0075 (+0,55%)
     

Le Regioni più care d'Italia: ecco dove il costo della vita è aumentato di più

·2 minuto per la lettura
Regioni più care (Getty)
Regioni più care (Getty)

In quali regioni italiane il costo della vita è più alto? Sono stati resi noti oggi i dati dell’inflazione delle regioni e dei capoluoghi di regione e comuni con più di 150 mila abitanti. In base a questi dati, l’Unione Nazionale Consumatori ha stilato la classifica delle città e delle regioni più care d’Italia.

La classifica dei capoluoghi e delle città con più di 150 mila abitanti più care vede in testa Bolzano, dove in media il costo della vita è aumentato di 1272 euro, ma che schizza a 1795 euro per una famiglia di 4 componenti. Al secondo posto Genova, dove il rialzo dei prezzi ha determinato un incremento di spesa pari a 1116 euro per una famiglia media, segue Aosta, dove il +4,2% genera una spesa supplementare pari a 1068 annui. Per quanto riguarda Catania e Trieste, che hanno l’inflazione record, +5%, si tratta di un aumento medio pari, rispettivamente, a 1058 e 1185 euro.

La città più virtuosa è Campobasso, seguita da Napoli, con una spesa aggiuntiva per una famiglia tipo pari, nell’ordine, a “solo” 698 e 810 euro su base annua.

GUARDA ANCHE - Le patatine fritte più costose al mondo. Quanto vale questo piatto?

A cosa sono dovuti gli aumenti dei prezzi? Lo spiega Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori: "Rialzi catastrofici. Un salasso dovuto al decollo dei prezzi di luce, gas e carburanti, senza i quali l’inflazione media annua sarebbe solo allo 0,7% invece che all’1,9% e quella tendenziale sarebbe all’1,6% invece che al 3,9%, quasi 2 volte e mezza in più. Rincari che stanno dissanguando gli italiani con effetti nefasti sui consumi”.

In testa alla classifica delle regioni più care, con un’inflazione annua a +4,2%, c'è la Valle d’Aosta che registra a famiglia un aggravio medio pari a 1068 euro su base annua, 1764 euro per una famiglia di 4 persone. Al secondo posto la Liguria, dove la crescita dei prezzi del 4,5% implica un’impennata del costo della vita pari, rispettivamente, a 1009 e 1665 euro, terzo il Trentino, +4%, con un rincaro annuo di 1084 e 1553 euro.

N

Regioni

Rincaro annuo per la famiglia media(in euro)

1

Valle d’Aosta

1068

2

Liguria

1009

3

Trentino Alto Adige

1084

4

Friuli-Venezia Giulia

1027

5

Veneto

1021

6

Umbria

916

7

Emilia-Romagna

1028

8

Lombardia

923

9

Lazio

939

10

Piemonte

870

11

Toscana

951

12

Sicilia

869

13

Abruzzo

864

14

Calabria

868

15

Basilicata

798

16

Marche

849

17

Puglia

818

18

Sardegna

868

19

Campania

782

20

Molise

698

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli