Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.744,38
    +215,68 (+0,88%)
     
  • Dow Jones

    34.200,67
    +164,68 (+0,48%)
     
  • Nasdaq

    14.052,34
    +13,54 (+0,10%)
     
  • Nikkei 225

    29.683,37
    +40,67 (+0,14%)
     
  • Petrolio

    63,07
    -0,39 (-0,61%)
     
  • BTC-EUR

    46.102,80
    -5.056,50 (-9,88%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.398,97
    +7,26 (+0,52%)
     
  • Oro

    1.777,30
    +10,50 (+0,59%)
     
  • EUR/USD

    1,1980
    +0,0004 (+0,04%)
     
  • S&P 500

    4.185,47
    +15,05 (+0,36%)
     
  • HANG SENG

    28.969,71
    +176,57 (+0,61%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.032,99
    +39,56 (+0,99%)
     
  • EUR/GBP

    0,8657
    -0,0026 (-0,30%)
     
  • EUR/CHF

    1,1021
    -0,0012 (-0,11%)
     
  • EUR/CAD

    1,4982
    -0,0028 (-0,18%)
     

Le spillette sul palco di Sanremo: ecco cosa significano

·1 minuto per la lettura
Sanremo spille
Sanremo spille

Alcuni Big del Festival di Sanremo hanno accolto una iniziativa benefica a sostegno dei lavoratori dello spettacolo in crisi a causa della pandemia. È per questa ragione che hanno indossato nel corso della terza serata della kermesse alcune spille raffiguranti i simboli di play e stop.

L’iniziativa benefica

L’iniziativa, denominata “I diritti sono uno spettacolo, non mettiamoli in pausa“, viene sostenuta da Scena Unita, che ha creato un fondo per sostenere coloro che sono rimasti senza lavoro a causa della interruzione degli eventi dettata dalla pandemia di Coronavirus. La categoria dei lavoratori dello spettacolo è infatti una di quelle che sta soffrendo maggiormente la crisi.

I Big di Sanremo

Il progetto è stato sostenuto tra gli altri da Fedez, Francesca Michelin e Francesco Renga. A spiegare la presenza della spilletta sulla sua giacca è stato proprio il rapper sui social: “Questa sera indosserò una spilletta raffigurante questo logo che fa parte all’iniziativa ‘I diritti sono uno spettacolo non mettiamoli in pausa’. Un’iniziativa appoggiata anche da Scena Unita, il fondo che abbiamo istituito per i lavoratori dello spettacolo, un’iniziativa che verte a chiedere sostegno per un settore che è stato devastato nell’ultimo anno, a chiedere ristori congrui, una rappresentanza specifica per coordinare l’avviamento della riforma che ancora oggi si attende. È un modo per essere vicini ai lavoratori del nostro settore che in questo periodo stanno soffrendo una crisi mai vista prima“, ha detto.