Italia markets closed
  • Dow Jones

    34.384,12
    +153,78 (+0,45%)
     
  • Nasdaq

    13.535,37
    -47,06 (-0,35%)
     
  • Nikkei 225

    29.331,37
    +518,77 (+1,80%)
     
  • EUR/USD

    1,2060
    +0,0051 (+0,42%)
     
  • BTC-EUR

    46.228,31
    -1.661,77 (-3,47%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.445,30
    -26,12 (-1,78%)
     
  • HANG SENG

    28.637,46
    +219,46 (+0,77%)
     
  • S&P 500

    4.177,74
    +10,15 (+0,24%)
     

Leeds-Liverpool, maglie dei giocatori contro la Superlega: 'Guadagnatevi la Champions'. E anche Klopp si schiera

·1 minuto per la lettura

La Premier League scende in campo, con il Leeds di Bielsa che attende il Liverpool di Jurgen Klopp. Ma a tenere banco è ancora l'annuncio della creazione di Superlega, con 12 squadre fondatrici già annunciate, tra le quali proprio il Liverpool. E i tifosi, continuando nelle proteste pacifiche, hanno mostrato diversi striscioni contro la decisione dei Reds di entrare a far parte di questo circolo d'élite. Anche i calciatori del Leeds sono scesi in campo, nel riscaldamento, con una maglia col simbolo della Champions League, seguita dalla scritta "Guadagnatela", con, sulla schiena, il continuo "il calcio è dei tifosi".

E prima del match anche Klopp ha fatto sentire la sua voce, alla BBC: "​Capisco la rabbia dei fan a causa della Superlega. Non so esattamente il motivo per cui questi 12 club hanno preso questa decisione. Ma... è sempre 'più partite, più partite'. Si tratta di più soldi, nient'altro. Ho la stessa opinione che avevo sulla Superlega. E' difficile, le persone non sono felici e io non sono coinvolto. Liverpool è più di alcune decisioni. Il mio obiettivo è sempre stato quello di far parte della Champions. Mi piace l'idea che il West Ham la possa giocare. ​Le parti più importanti del calcio sono i tifosi e la squadra. E dovremmo assicurarci che nessuno ostacoli questo". Gli avversari, i propri tifosi e anche il proprio allenatore: a Liverpool in pochi hanno preso bene la decisione della Superlega.