Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.352,46
    +151,02 (+0,68%)
     
  • Dow Jones

    29.910,37
    +37,90 (+0,13%)
     
  • Nasdaq

    12.205,85
    +111,44 (+0,92%)
     
  • Nikkei 225

    26.644,71
    +107,40 (+0,40%)
     
  • Petrolio

    45,53
    -0,18 (-0,39%)
     
  • BTC-EUR

    14.269,55
    +227,96 (+1,62%)
     
  • CMC Crypto 200

    333,27
    -4,23 (-1,25%)
     
  • Oro

    1.781,90
    -23,60 (-1,31%)
     
  • EUR/USD

    1,1970
    +0,0057 (+0,48%)
     
  • S&P 500

    3.638,35
    +8,70 (+0,24%)
     
  • HANG SENG

    26.894,68
    +75,23 (+0,28%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.527,79
    +16,85 (+0,48%)
     
  • EUR/GBP

    0,8984
    +0,0068 (+0,77%)
     
  • EUR/CHF

    1,0811
    +0,0014 (+0,13%)
     
  • EUR/CAD

    1,5539
    +0,0038 (+0,24%)
     

Leonardo, AD non pensa che governi possano investire in società aerospaziali

·1 minuto per la lettura
Il logo Leonardo a Torino
Il logo Leonardo a Torino

MILANO (Reuters) - L'AD di Leonardo, Alessandro Profumo, ha detto di non pensare che il governo italiano o britannico possano investire capitali in società aerospaziali in Italia o in Gran Bretagna per far fronte alla crisi provocata dal Covid-19.

Parlando al briefing digitale con i giornalisti nel suo ruolo di presidente dell'ASD, associazione europea delle aziende della difesa e dell'aerospazio, Profumo ha aggiunto che le piccole e medie imprese della filiera sono le più vulnerabili al coronavirus mentre le grandi aziende sono più resilienti.

Il settore dell'aerospazio conta sul sostegno sia dei governi che dell'Unione Europa per andare avanti con i progetti di digitalizzazione e green ma questo, secondo Profumo, non implica un intervento pubblico nel capitale dei grandi gruppi.

"I governi stanno, invece, spingendo perché le piccole e medie imprese si fondano per diventare più forti", ha detto.

(Francesca Landini, in redazione a Milano Maria Pia Quaglia)