Italia markets open in 7 hours 3 minutes
  • Dow Jones

    35.911,81
    -201,79 (-0,56%)
     
  • Nasdaq

    14.893,75
    +86,95 (+0,59%)
     
  • Nikkei 225

    28.450,41
    +116,89 (+0,41%)
     
  • EUR/USD

    1,1421
    +0,0010 (+0,09%)
     
  • BTC-EUR

    37.141,31
    -813,26 (-2,14%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.019,96
    -5,77 (-0,56%)
     
  • HANG SENG

    24.218,03
    -165,29 (-0,68%)
     
  • S&P 500

    4.662,85
    +3,82 (+0,08%)
     

Leonardo, offerta Knds interessante, nessuna decisione su vendita Oto Melara e Wass -Profumo

·1 minuto per la lettura
Il logo Leonardo a Ginevra, in Svizzera

ROMA (Reuters) - L'AD di Leonardo, Alessandro Profumo, ha detto che la proposta del consorzio franco-tedesco Kmw+Nexter Defence Systems (KNDS) per Oto Melara e Wass è interessante, ma che nulla è stato ancora deciso in merito alla vendita delle due controllate.

Knds e Fincantieri si sono entrambe dichiarate interessate all'acquisto di Oto Melara e Wass, secondo alcune fonti.

La possibilità dell'acquisto delle due società da parte di un consorzio straniero ha generato più di qualche perplessità nella politica italiana.

Parlando in una audizione davanti a una commissione parlamentare, Profumo ha detto che il gruppo sta aspettando che i due potenziali compratori presentino un'offerta dettagliata.

"Knds è potenzialmente un partner interessante per il suo ruolo nel programma 'Main battle tank' e non è in competizione con Leonardo nell'ambito dell'elettronica", ha detto Profumo, aggiungendo che l'Italia beneficerà dall'essere parte del progetto Main ground combat system (MGCS).

"Abbiamo ricevuto due manifestazioni d'interesse e oggi abbiamo chiesto ai potenziali acquirenti di presentare offerte non vincolanti" ha detto Profumo, aggiungendo che il gruppo deciderà sulla vendita considerando sia il prezzo offerto che la possibilità di cooperazione a livello internazionale.

L'AD di Leonardo ha poi smentito le speculazioni riportate dai media su tensioni con Fincantieri per la vendita di queste due società.

"Non stiamo litigando con Fincantieri, non stiamo litigando con nessuno", ha detto Profumo.

(Tradotto da Luca Fratangelo in redazione a Danzica, in redazione a Roma Stefano Bernabei)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli