Italia markets closed

Leonardo rivede obiettivi per il 2020, ricavi 13,2-14 miliardi

Glv

Roma, 30 lug. (askanews) - Leonardo rivede gli obiettivi finanziari per il 2020, con ricavi previsti tra 13,2 e 14 miliardi di euro. Lo afferma la società, sottolineando che l'emergenza coronavirus "sta producendo effetti sul regolare e ordinario svolgimento delle attività aziendali del gruppo, in un contesto globale di grave recessione economica ed elevata incertezza".

Sulla base dell'andamento di giugno e "della revisione delle stime sui risultati della seconda metà dell'anno, in assenza di ulteriori ondate pandemiche e conseguenti misure restrittive (o lockdown), Leonardo prevede per il 2020 ricavi per 13,2-14 miliardi".

I ricavi saranno quindi "sostanzialmente in linea con il 2019 pur incorporando gli effetti della flessione del mercato civile, che condiziona il livello di consegne di elicotteri e i rate produttivi di aerostrutture, e i minori volumi di attività sui programmi indotti dal Covid-19. Questo riflette l'aspettativa di una accelerazione delle attività nella seconda parte dell'anno e conferma la resilienza del gruppo, che può contare su un solido backlog e una prevalente esposizione al mercato militare-governativo".

Gli ordini saranno pari a 12,5-13,5 miliardi, "una stima che riflette da un lato il ridimensionamento della domanda sul mercato civile e alcuni slittamenti di campagne export per gli effetti indotti dalla pandemia, dall'altro conferma importanti acquisizioni in ambito governativo-militare in particolare da clienti domestici".

L'Ebita invece è attesa a 900-950 milioni, confermando "la solidità dei fondamentali del business pur in un contesto particolarmente complesso, condizionato dagli effetti indotti dal Covid-19 sui volumi di produzione, sulle consegne e sull'assorbimento dei costi fissi, in parte mitigati dai risparmi associati al contenimento dei costi controllabili e del costo del lavoro".