Italia markets open in 7 hours 42 minutes

Leonardo, sindacati: 16 ore sciopero nei siti senza lavoro agile

Sen

Roma, 13 mar. (askanews) - Fim, Fiom e Uilm annunciano 16 ore di sciopero, a copertura dei turni tra il 16 e il 17 marzo, negli stabilimenti di Leonardo dove non si sono raggiunte intese per l'utlizzo di istituti contrtattuali agibili per il contrasto del Coronavirus. Lo annunciano i sindacati in una nota, lamentando la mancanza di un'intesa complessiva con l'azienda sulle misure da adottare, ma solo intese locali.

"Giorno dopo giorno abbiamo cercato di allargare l'utilizzo del lavoro agile, modificato i turni di lavoro ed i turni di refezione in mensa, ampliato le flessibilità in ingresso ed uscita - scrivono i sindacati -, siamo intervenuti con iniziative per evitare assembramenti, allargato l'utilizzo dei permessi retribuiti per visita medica, previsto interventi di pulizia e sanificazione".

"Restano però siti dove rimangono complicazioni e limitazioni che vanno superate nell'applicazione di queste norme - aggiungono - , anche in virtù della forte presenza di lavoratori diretti di produzione dove è estremamente più complesso trovare soluzioni organizzative compatibili con le indicazioni previste dai DPCM. In alcuni siti si sono registrati casi di lavoratori positivi al Coronavirus e altri si stanno in queste ore registrando. Pur di fronte ad interventi aziendali che sembra abbiano, sino ad ora, impedito il diffondersi del contagio, il timore assolutamente giustificato delle lavoratrici e dei lavoratori sta portando ad una progressiva riduzione delle presenze in azienda".

"In assenza di soluzioni condivise concordate - concludono i sindacati -, Fim Fiom Uilm Nazionali comunicheranno la prosecuzione delle iniziative di sciopero anche nei giorni successivi".