Italia markets close in 1 hour 23 minutes
  • FTSE MIB

    21.769,30
    -319,06 (-1,44%)
     
  • Dow Jones

    30.892,69
    -104,29 (-0,34%)
     
  • Nasdaq

    13.710,32
    +167,26 (+1,24%)
     
  • Nikkei 225

    28.822,29
    +190,84 (+0,67%)
     
  • Petrolio

    52,34
    +0,07 (+0,13%)
     
  • BTC-EUR

    28.446,05
    +956,33 (+3,48%)
     
  • CMC Crypto 200

    692,42
    +15,52 (+2,29%)
     
  • Oro

    1.855,40
    -0,80 (-0,04%)
     
  • EUR/USD

    1,2127
    -0,0047 (-0,39%)
     
  • S&P 500

    3.855,77
    +14,30 (+0,37%)
     
  • HANG SENG

    30.159,01
    +711,16 (+2,41%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.558,27
    -44,14 (-1,23%)
     
  • EUR/GBP

    0,8871
    -0,0021 (-0,23%)
     
  • EUR/CHF

    1,0774
    +0,0003 (+0,03%)
     
  • EUR/CAD

    1,5438
    -0,0061 (-0,39%)
     

L'esperto economico Bevilacqua: "in Brasile opportunità per partnership e investimenti italiani"

webinfo@adnkronos.com
·2 minuto per la lettura

Il Brasile può rappresentare per le aziende italiane opportunità per nuovi investimenti e per realizzare partnership. Ne è convinto Nunzio Bevilacqua giurista d’impresa ed esperto economico internazionale ospite ieri a Brasilia al Planalto, la sede ufficiale della Presidenza della Repubblica del Brasile e per alcuni incontri istituzionali.

"Un Paese, il Brasile, che solo chi lo conosce realmente - sottolinea all'Adnkronos Bevilacqua - può comprenderne la difficoltà di gestione, da cui non si può e, soprattutto, non si deve prescindere a livello internazionale, non solo per il suo peso strategico in termini di materie prime e primario interlocutore di un Mercosur sempre più a ‘trazione economica’ brasiliana , ma anche per la enorme potenzialità, in termini di investimenti, che mai come oggi può rappresentare". Il Paese, spiega, "ha saputo trovare, con l’amministrazione Bolsonaro, un modello economico orientato alla modernizzazione, fatta di concreta digitalizzazione applicata trasversalmente a molteplici settori dell’economia". Un'economia, questa, rileva,"aperta al settore privato e all’ingresso dei migliori investitori e qualificati imprenditori esteri. L’Italia in questo quadro potrebbe essere in prima linea e le imprese italiane potrebbero cogliere nuove opportunità".

Bevilacqua si dice convinto che "il costruttivo dialogo tra l'Italia e il Brasile dovrebbe proseguire attraverso un’individuazione delle effettive necessità imprenditoriali del Brasile per poi creare, da parte nostra, la migliore selezione del Made in Italy, partecipato pubblico e privato, rispondente ai programmi di sviluppo pluriennali brasiliani".

Nell’incontro con Marcelo Sampaio Cunha Filho, Secretario Executivo del Ministero dell’Infrastruttura, rileva Bevilacqua, "c'è stata massima apertura, intesa non solo alle nuove realtà che si affacceranno ma anche all'implementazione dei rapporti di chi già presente sul territorio. Le aziende italiane nelle infrastrutture, infatti, godono di un'ottima reputazione".

Anche l'agribusiness, sostiene Bevilacqua che ha incontrato anche Marcos Montes, Secretario Executivo, della Ministra dell’Agricoltura Tereza Cristina, "è imprescindibile per la crescita del Paese ed è stata manifestata una volontà non solo di dialogare con tutte le aziende italiane che possano dare apporti tecnologici innovativi in agricoltura, in termini di software di gestione e intelligenza artificiale, ma anche l’appoggio del Governo ad agevolare forme di partenariato con privati brasiliani per la migliore resa, non solo quantitativa ma anche qualitativa e sostenibilità del mondo rurale".

Anche il turismo può rappresentare opportunità. "Nuovi gemellaggi tra località brasiliane ed italiane sono sempre auspicabili per una crescita reciproca. E alcune realtà del Nord-Est possono rappresentare opportunità per le aziende italiane", spiega ancora Bevilacqua che ha incontrato anche il segretario nazionale per l’attrazione degli investimenti Lucas Fiuza.