Italia Markets close in 5 hrs 3 mins

Lettera finanziaria. Volumi scarsi, solo FCA e Moncler

Fabrizio Brasili
 

Due sedute fra il il 1 Maggio ed il week end, neanche meritevoli di commenti, con scambi al lumicino, sia sul nostro mercato che su gli altri mercati occidentali.

Solo l'Asia si è salvata, per il momento, ma stamane sta letteralmente crollando con percentuali fra il 5% ed il 6%, anche per il forte apprezzamento del dollaro, giunto, come da noi previsto, a target,  in area 1,1120 e che ora fluttua da questo supporto alla resistenza di 1,1220, contro euro. Sta ritracciando da un paio di sedute anche il petrolio, che lascia sul terreno un altro 2%.Pericoloso segnale per i mercati azionari.

Ma anche il Giappone ha allungato le festività, chiuso addirittura per tutta l' ultima settimana, per celebrare l'insediamento del nuovo Imperatore. Ma stamane pesante ma che limita le perdite ad un 2%

Sul nostro mercato, spiccano però FCA, con il superamento dei 14 euro, ma dopo aver staccato il dividendo di 0,65, ed in previsione di quello straordinario per la cessione di Magneti Marelli, di 1,30 euro, previsto per il 20 Maggio, e con accredito il 30. Buoni dati primo trimestre, anche se confrontati con quelli eccellenti, forse irripetibili, dello stesso periodo 2018. Ma target rispettati per l'anno in corso, secondo l'AD.

Titolo da mantenere per il medio lungo termine, sempre accompagnato da vendita opzioni otm, out the money, sia call che put. Target rispettivamente di 15,50/16 (medio) e 17,50/18, 00 (lungo) dopo lo stacco dividendo straordinario, ed in previsioni di M&A ed accordi strategici importanti.

Ed inoltre, ancora uno dei nostri preferiti, Moncler che piano piano è ritornato in prossimità dei 38 euro, alzando i minimi ed i massimi fra 35,50/36 e 37,50/38. Possibile ritorno sui massimi di 43/44, su vendita ad importante Player internazionali, di cui si vocifera ormai da un anno.

Coprire comunque sempre per il medio e lungo termine con opzioni call e put su strike 38/40 e put 34/32. Sempre per noi il miglior titolo del lusso.

Sugli Usa, continua il recupero oltre i 200 dollari di Apple, titolo principe del Nasdaq, a differenza degli altri altalenanti big, che soffrono per i più diversi motivi e di cui restare alla larga, così come gran parte dei titoli degli altri indici Usa. Vendere e mantenere la vendita delle sole opzioni call e put, rollando su strike 220/230 e 190/180 scadenza Settembre 2019/Gennaio 2020.

Un accenno ai nostri futures Giugno e Settembre, che per il momento resistono sui supporti di 21200/300, ma che allontanandosi dai massimi, sono rimasti, affaticati, sostanzialmente al palo, nelle ultime settimane, premiando così  i nostri suggerimenti di vendere  opzioni Mibo, nel rapporto 2 a 1 fra call e put, nel range 22000/22500 e 18000/17500 rispettivamente. Qualcuno però sta anticipando il sell in May and go away . Il forte segnale proveniente stamane dall'Asia è certamente un pessimo biglietto da visita per questa settimana, aggiunto al vix sp500 che guadagna un 16%! Mantenere impostazione  ribassista.

Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online