Italia markets closed

Licenziamento illegittimo, Usb: sciopero in Sevel e appalto Fada -2-

Red/Gab

Roma, 28 feb. (askanews) - I lavoratori Fada, spiega Usb, "si vedono recapitare richieste di trasferte all'estero (Polonia, Grecia, Germania, ecc) con preavvisi di poco più di un giorno, e chi ha accettato con spirito di sacrificio e stato rimandato alla base solo dopo un giorno lavorativo. Per tacere delle contestazioni disciplinari pretestuose, dell'essere lasciati a casa in banca ore dopo qualche iniziativa sindacale o dopo un periodo di malattia, fino ad arrivare alla lettera di licenziamento ad uno di loro. Tutto questo soltanto perché chiedono il rispetto di leggi e contratti".

USB, sottolinea il comunicato, "ha avviato tutto le procedure per verificare la corretta applicazione dei contratti e delle leggi e farà di tutto per tutelare i lavoratori".

USB chiede "l'immediato ritiro del provvedimento di licenziamento del lavoratore, la cessazione di tutti gli atteggiamenti antisindacali da parte di FADA QS, ed esprime piena solidarietà e vicinanza al lavoratore ingiustamente licenziato. Per questo dichiara lo sciopero in tutto il sito Sevel e in Fada QS.