Italia markets closed
  • FTSE MIB

    26.489,18
    +211,61 (+0,81%)
     
  • Dow Jones

    35.294,76
    +382,20 (+1,09%)
     
  • Nasdaq

    14.897,34
    +73,91 (+0,50%)
     
  • Nikkei 225

    29.068,63
    +517,70 (+1,81%)
     
  • Petrolio

    82,66
    +1,35 (+1,66%)
     
  • BTC-EUR

    52.689,59
    -1.221,32 (-2,27%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.464,06
    +57,32 (+4,07%)
     
  • Oro

    1.768,10
    -29,80 (-1,66%)
     
  • EUR/USD

    1,1606
    +0,0005 (+0,05%)
     
  • S&P 500

    4.471,37
    +33,11 (+0,75%)
     
  • HANG SENG

    25.330,96
    +368,37 (+1,48%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.182,91
    +33,85 (+0,82%)
     
  • EUR/GBP

    0,8437
    -0,0041 (-0,49%)
     
  • EUR/CHF

    1,0701
    -0,0007 (-0,06%)
     
  • EUR/CAD

    1,4344
    +0,0001 (+0,01%)
     

Linda Evangelista oggi non è più lei e non lo sarà mai più a causa di un trattamento estetico finito male

·3 minuto per la lettura

Come dimenticare la sua falcata in passerella, decisa e sexy, o il suo sguardo killer? Insieme alle amiche e colleghe Naomi Campbell, Claudia Schiffer e Cindy Crawford, Linda Evangelista è stata una delle top model più corteggiate degli Anni 90. Oggi si torna a parlare dell'ex modella canadese (di origini italiane) per via di una triste notizia, comunicata in via ufficiale dalla stessa Linda Evangelista. 

GUARDA ANCHE - Carla Bruni canta al matrimonio di Verratti

La quale, prendendo il coraggio a due mani, ha deciso di pubblicare un post shock su Instagram, raccontato la sua esperienza con la procedura medico estetica CoolSculpting che, da sue parole, l'ha danneggiata e resa irriconoscibile. Tanto da non farle più varcare la soglia di casa, per paura del giudizio e dei commenti al vetriolo dei media.

Linda Evangelista parla del trattamento estetico che le ha rovinato la vita

Ci sono voluti 5 anni per rompere il silenzio, superare le paure e scrivere questo post. Ma Linda Evangelista ha sentito che era arrivato il momento di giocare la carta della trasparenza con i suoi follower. Su Instagram, l'ex top model ha scritto: "Ai miei fan che si domandavano perché non mi mostrassi più, mentre le carriere delle mie colleghe continuavano alla grande, la ragione è che sono stata brutalmente sfigurata dalla procedura CoolSculpting di Zeltiq, che ha avuto l'esito opposto rispetto a quanto promesso. Ha aumentato, non diminuito, le mie cellule di adipe e mi ha lasciata deformata in via permanente, nonostante mi sia sottoposta a due dolorosissimi interventi chirurgici correttivi. Sono diventata, come mi hanno descritta i media, irriconoscibile". Quello che è accaduto alla top model? Si parla di PAH: Paradoxical Adipose Hyperplasia, un effetto avverso molto raro della criolipolisi. "Mi ha rovinato la vita, mi ha fatto scivolare in una depressione profonda, sono arrivata a detestare me stessa. In questo crescendo, mi sono isolata". Ora, però, Linda Evangelista si è stancata di vivere in autoreclusione. "Vorrei tornare a camminare a testa alta, anche se non sembro più io".

Il parere del medico estetico sul caso di Linda Evangelista

Riccardo Midolo, medico estetico di Lab Quarantadue Milano, commenta il post-rivelazione di Linda Evangelista. "Va detto che, nel post Instagram della top model, mancano dei dettagli chiave per trarre dei giudizi. Non sappiamo, ad esempio, in che zona sia stato effettuato il CoolSculpting, procedura più che collaudata e verificata da fior fiore di ricerche scientifiche, né a quante sedute si sia sottoposta la paziente. Quando si parla di criolipolisi ci si riferisce a una tecnologia che fa andare a una temperatura talmente bassa gli adipociti da condannarli a morte (letteralmente), rendendoli superflui per l'organismo, congelandoli e innescandone l'eliminazione. Quel che è certo è che la criolipolisi deve sempre partire da indicazioni preliminari precise. Si tratta di una procedura pensata per intaccare l'adiposità localizzata e ostinata, mai aree di grasso troppo estese. Ad esempio viene utilizzata con successo sul grasso resistente nella zona dell'addome o, nelle donne, in quello che interessa l'esterno coscia (la classica culotte de cheval). Ovviamente si tratta di una procedura che necessita di una collaborazione da parte del paziente, a cui si richiede di seguire una dieta adeguata, possibilmente ipocalorica. I risultati della criolipolisi vanno mantenuti stando attenti a tavola, ricordando che alcolici e farmaci antidepressivi possono innescare un aumento ponderale, inficiando la resa della criolipolisi. Al medico il compito di fare tutte le verifiche preliminari del caso prima di proporre un ciclo di sedute".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli