Italia markets closed
  • Dow Jones

    33.851,60
    +263,94 (+0,79%)
     
  • Nasdaq

    13.009,94
    -21,74 (-0,17%)
     
  • Nikkei 225

    27.448,01
    -699,50 (-2,49%)
     
  • EUR/USD

    1,2067
    -0,0009 (-0,07%)
     
  • BTC-EUR

    39.868,62
    -6.005,44 (-13,09%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.303,32
    -84,58 (-6,09%)
     
  • HANG SENG

    27.718,67
    -512,37 (-1,81%)
     
  • S&P 500

    4.088,50
    +25,46 (+0,63%)
     

L'Inter ha deciso il futuro di Agoume: la posizione di Conte e Marotta

Stefano Bertocchi
·1 minuto per la lettura

Lucien Agoume è uno dei giovani di proprietà dell'Inter spediti in prestito dal club nerazzurro per fare esperienza e continuare a maturare. Il giovane centrocampista francese, sbarcato a Milano dopo un sorpasso deciso sulla concorrenza di Manchester City e Barcellona cin cambio di un assegno da 4,5 milioni di euro destinato alle casse del Sochaux nell'estate del 2019, è ancora ben visto dalla dirigenza nerazzurra, convinta di aver fatto un ottimo affare nonostante gli alti e bassi nell'esperienza con lo Spezia.

Lucien Agoume | Jonathan Moscrop/Getty Images
Lucien Agoume | Jonathan Moscrop/Getty Images

Secondo gli ultimi aggiornamenti della redazione di Calciomercato.com, Antonio Conte sta seguendo con molta attenzione (anche se a distanza) i progressi del classe 2002 e la chiara idea del club nerazzurro sarebbe quella di "riportare alla base il gioiello francese al termine della stagione per poterlo utilizzare nel ruolo di vice-Brozovic" si legge sul portale, con Beppe Marotta convinto che Agoume possa esplodere definitivamente a fare il grande salto dopo una stagione in prestito utile a farsi le ossa ed un ritorno alla base con il meticoloso lavoro dell'ex ct della Nazionale.

Su Agoume non manca l'interesse di Bayern Monaco, Marsiglia, Lione e Villarreal, ma l'Inter non ha intenzione di aprire alla cessione e potrebbe cambiare idea solo con offerte sopra i 15 milioni di euro.

Segui 90min su Instagram.