Italia markets closed
  • Dow Jones

    29.856,68
    -189,56 (-0,63%)
     
  • Nasdaq

    12.062,04
    +25,26 (+0,21%)
     
  • Nikkei 225

    26.296,86
    +131,27 (+0,50%)
     
  • EUR/USD

    1,1912
    +0,0016 (+0,13%)
     
  • BTC-EUR

    15.933,96
    -259,56 (-1,60%)
     
  • CMC Crypto 200

    376,59
    +6,07 (+1,64%)
     
  • HANG SENG

    26.669,75
    +81,55 (+0,31%)
     
  • S&P 500

    3.625,71
    -9,70 (-0,27%)
     

Lippi: "Ho chiuso con la carriera di allenatore. Juve, servono giocatori di livello"

Alessio Eremita
·1 minuto per la lettura

"Ho chiuso definitivamente con il lavoro di allenatore, credo sia giusto così. Magari potrei essere utile in altri ruoli, vediamo. Ma fino a primavera niente". Così irrompe Marcello Lippi nel corso di un'intervista ai microfoni di Radio Sportiva. Una volta affrontato il suo futuro, l'ex commissario tecnico della nazionale italiana ha espresso le proprie considerazioni in merito alle prestazioni di Juventus e Inter in Champions League.

JUVENTUS - "Ha giocato un discreto calcio nonostante l’assenza dei suoi migliori giocatori. Situazione Dybala? Se sta bene fisicamente è imprescindibile. Per la Champions ci vogliono 3 o 4 giocatori di alto livello".

Fred Lee/Getty Images
Fred Lee/Getty Images

INTER - "La rosa è abbastanza lunga e anche nei cinque cambi non tutte sono attrezzate con giocatori così. Date le assenze, il pareggio ci poteva stare in una situazione così problematica. Conte ha dovuto inventarsi il reparto difensivo".

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Serie A.